Serie D, Vis Pesaro: Esposito regala il match al Matelica

Matelica - Vis Pesaro 3' di lettura 06/12/2015 - Obbiettivi diversi, posizioni in classifica diametralmente opposte. In campo, al comunale di località Boschetto, Matelica e Vis Pesaro: si gioca la 15esima giornata del campionato di Serie D.

Padroni di casa che devono fare a meno in difesa di Gilardi e Borghetti. Al loro posto Boskovich al centro e Girolamini arretrato sulla fascia; in attacco invece, dopo la cessione di Picci (leggi l'articolo), torna la coppia Esposito-Pesaresi supportata da Jachetta.

Avvio noioso, con ritmi blandi e poca voglia di incidere. I più pericolosi sono proprio Jachetta ed Esposito, entrambi in grado di saltare l'uomo con facilità. Dall'altra parte il più in forma sembra essere Iovannisci. Prima azione degna di nota al 38', con un bello scambio al volo tra Pesaresi ed Esposito ed il tiro di quest'ultimo deviato a lato dal difensore.

Nella seconda frazione di gara i giocatori ci mettono un pò a rendere il match più vivace, ma alla fine, con il Matelica che inizia a spingere sull'accelleratore, iniziano a piovere occasioni. Al 63' sono gli ospiti a far tremare i tifosi di casa in seguito ad una mischia in area su calcio d'angolo: Nobile però è bravo a respingere tenendo a galla i suoi. Poco dopo di nuovo Vis Pesaro in avanti con Ridolfi che dal limite calcia a lato. Il Matelica finalmente si risveglia e dopo aver tenuto il pallino del gioco per tutta la partita, decide di puntare sul nuovo entrato Bondi per sbloccare il risultato. Al 75' finalmente arriva il gol: lancio stupendo di Borgese a cercare Esposito, stop di tacco, due metri palla al piede e tiro a giro sul secondo pallo. 1 a 0 e missione compiuta per i ragazzi di mister Clementi. Negli ultimi minuti di gara da segnalare solo i tentativi di raddoppio di Boskovich su angolo e di Giovannini su palla di Esposito.

Il Matelica c'è ed ora fa sul serio. Tanto invece il lavoro da fare per la Vis Pesaro, ultima in classifica ed incapace in novanta minuti di creare nitide occasioni da gol.

Prossimi appuntamenti: Matelica - Fano, seconda contro terza in classifica, e Vis Pesaro - Giulianova, penultima contro ultima. Due test importanti per tutte e quattro le squadre coinvolte.

MATELICA - VIS PESARO 1 - 0

MATELICA: Nobile, Girolamini, Vallorani, Boskovich, Borgese, Lispi, Jachetta (67' Bondi), Moretti, Pesaresi (86' Giovannini), Esposito, Perfetti. (A disp.: Sabbatucci, Gilardi, Lecce, Dano, Frinconi, Spitoni, Ilari). All. Clementi.

VIS PESARO: Venturi, Rossoni, Fabbri, Brighi, Tombari, Labriola (86' Rossi), Ruci, Giorno (78' Falomi), Costantino, Ridolfi, Iannovisci (70' Candelori). (A disp.: Celato, Procacci, Gnaldi, Dominici, Dadi, Bugaro). All. Pazzaglia.

Arbitro: Cattaneo di Civitavecchia.

Reti: 75' Esposito.

Ammoniti: 30' Vallorani (M), 31' Giorno (P), 42' Tombari (P), 75' Esposito (M), 82' Ridolfi (P).

Classifica: Sambenedettese 35, Fano 28, Matelica 27, San Nicolò 23, Folgore Falerone 22*, Isernia 22, Jesina 21, Monticelli 20, Avezzano 20, Chieti 19*, Campobasso 19, Fermana 17, Recanatese 17, Olympia Agnonese 16, Castelfidardo 16, Amiternina 13, Vis Pesaro 12, Giulianova 12. (* una partita in meno)








Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2015 alle 16:32 sul giornale del 07 dicembre 2015 - 313 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, pesaro, vis pesaro, serie d, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arlJ





logoEV