L’evoluzione è ovunque. Vedere il mondo con gli occhi di Darwin

L’evoluzione è ovunque. Vedere il mondo con gli occhi di Darwin 2' di lettura 30/11/2015 - Il 24 Novembre è stato internazionalmente dichiarato “Darwin Day”: in quel giorno nel 1859 Charles Darwin pubblicava infatti un’opera cardine nella scienza moderna, On the origin of species by means of natural selection, che avrebbe influenzato l’intera visione del mondo e dei meccanismi evolutivi nella costruzione della vita sulla Terra come oggi la vediamo.

In prossimità del Darwin Day il gruppo di studio “Pesaro Scienze” celebra la ricorrenza invitando un giornalista scientifico, Marco Ferrari, autore di un recente studio sulla pervasività del pensiero scientifico darwiniano

L’evoluzione è ovunque
Vedere il mondo con gli occhi di Darwin (Codice ed., 2015, pp. 220)


che sarà presentato dall’autore stesso nella sala del Consiglio provinciale “W. Pierangeli” (v.le Gramsci, 4 – 61121 Pesaro) venerdì 4 dicembre 2015 alle ore 17,30.

La teoria darwiniana dell'evoluzione – una delle intuizioni più rivoluzionarie nella storia dell'uomo – per molti resta chiusa nei laboratori e nei saggi scientifici, ma è presente, sostiene l’Autore, in tutto il pianeta e nell'intero universo. Con essa possiamo interpretare quello che vediamo attorno a noi, possiamo usarla come strumento per salvare vite, disegnare automobili, progettare antenne, programmare i tragitti dei pullman e leggere i grandi romanzi della letteratura. Si trova nei computer, nei robot, nelle sale operatorie, alla NASA e nei parchi nazionali. Da brillante impianto concettuale che spiega la natura del vivente, la teoria dell'evoluzione sta insomma diventando un mezzo per cambiare il mondo. L’evoluzione è ovunque tratta dell’utilizzo dell’algoritmo della selezione naturale come meccanismo interpretativo generale per molti fenomeni, dalla NASA alla progettazione robotica. Si può, insomma, vedere il mondo con gli occhiali di Darwin.

Marco Ferrari (Codogno 1954), biologo, è un noto giornalista e divulgatore scientifico particolarmente attivo nell’area naturalistico-biologica, che è stato per molti anni redattore in riviste prestigiose come la splendida “Oasis” di qualche anno fa, “Scienza e Vita” e “Geo”, e oggi è caposervizio scienza in “Focus”. E’ membro della SWIM (Science Writers in Italy). Autore di libri e saggi di divulgazione scientifica, i suoi interessi sono nell’area biologica ma si è avvicinato anche a discipline complesse come l’esobiologia, la disciplina che studia l’evolversi della possibile vita in pianeti extraterrestri, con anche interessanti “intrusioni” nella letteratura fantascientifica. La cittadinanza è invitata






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2015 alle 06:09 sul giornale del 01 dicembre 2015 - 888 letture

In questo articolo si parla di cultura, Pesaro Scienze, L’evoluzione è ovunque. Vedere il mondo con gli occhi di Darwin

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aq5B





logoEV
logoEV
logoEV