Il nuovo direttivo provinciale di Fratelli d'Italia, Baldelli: "Un partito giovane contro la casta"

Fratelli d'Italia Pesaro Urbino 2' di lettura 28/11/2015 - Il nuovo presidente provinciale di Fratelli d’Italia, Antonio Baldelli, presenta entusiasta il nuovo coordinamento provinciale del movimento con queste parole: “Siamo un partito di giovani, vogliamo abbattere la casta e non siamo disponibili agli inciuci.

Scendiamo in campo per liberare i cittadini dall’arroganza e prepotenza del PD. Rappresentiamo l’alternativa contro questo PD che sta distruggendo la nostra sanità, che propone una immigrazione senza regole e senza controlli, che salva le banche ma dimentica cittadini e imprenditori”.

Baldelli, avvocato, alle ultime elezioni regionali con il record delle preferenze. Ben 4.850 che lo hanno fatto divenire il secondo candidato più votato in provincia e il quarto più votato fra tutti i partiti in regione. Solo l'assurdo meccanismo della legge elettorale regionale gli ha impedito di diventare consigliere regionale.

Il nuovo segretario provinciale ha saputo coalizzare attorno a sé tanti visi nuovi della politica ma anche uomini e donne provenienti da altre esperienze politiche: giovani della Lega, amministratori di Forza Italia, consiglieri comunali di liste civiche, appartenenti al movimento Prima l’Italia.

Tiene a sottolineare l’esponente di Fratelli d’Italia: “In questo direttivo ho dato voce all’intero territorio provinciale, dalla costa all’entroterra, e a tutte le categorie sociali: impiegati, studenti, casalinghe, dirigenti d’azienda, pensionati, disoccupati, professionisti”.

Baldelli ha scelto come vicepresidenti di Fratelli d’Italia due donne: Serena Boresta di Pesaro e Loretta Manocchi di Fano. Con Fratelli d’Italia anche il vicesindaco di Montecopiolo Silvi Marchini Stefano e tanti assessori e consiglieri comunali da tutta la provincia: Luca Lucarini consigliere comunale di Vallefoglia, Goffreda Casaccia consigliere comunale di Serra Sant’abbondio, Diego Sabatucci assessore a Pergola. Il movimento giovanile affidato a Giacomo Toccaceli, consigliere comunale di Isola del Piano, e a Giovanni Pelosi. Poi i volti storici di Fratelli d’Italia Nicola Baiocchi di Pesaro, Cristina Cannas di Tavullia e Bertini Marco di Piagge.

Baldelli ha voluto inserire nel direttivo anche un uomo proveniente dalle forze dell’ordine: Stefano Pollegioni, carabiniere in quiescenza e nuovo responsabile per il comparto sicurezza.
Infine i membri di diritto perché facenti parte dell’assemblea nazionale: Montalbini Andrea di Fano, Bertoglio e Matano.


da Antonio Baldelli
Fratelli d'Italia







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2015 alle 15:21 sul giornale del 29 novembre 2015 - 777 letture

In questo articolo si parla di politica, Antonio Baldelli, pesaro urbino, fratelli d'italia, fratelli d'italia pesaro urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aq3a


Siete un partito nato da Forza Italia, il partito gestito da un condannato in via definitiva per frode fiscale, frequentatore di minorenni, che ha usato il parlamento per aggiustare la bottega.

Siete un partito fatto di parlamentari all'atto della fondazione, eletti in altri partiti, il che la dice lunga (con chi sono stati eletti?) sull'inciucio e la casta.

Siete giovani?

Buon per voi, ma non indica nulla ne sulle capacità, ne sull'onestà, ne sulla serietà, ne, tantomento, sulle intenzioni.

Auguri.




logoEV