CC, controllo straordinario del territorio: cinque denunce

Carabinieri 2' di lettura 25/11/2015 - La sera del 23 e la notte del 24 novembre u.s., le Compagnie CC di Pesaro e Fano hanno svolto nei territori di competenza un servizio coordinato di controllo del territorio, disposto dal superiore Comando Provinciale CC di Pesaro e Urbino, con l’esecuzione di servizi preventivi in prossimità delle grandi e medie arterie, con l’esecuzione di numerosi posti di controllo all’uscita dei caselli autostradali di Pesaro, Fano e Marotta e sulla SS 16, volti alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio (furti ai danni di private abitazioni ed esercizi commerciali in genere).

L’attività è stata svolta con particolare attenzione nella città di Pesaro e quindi sulle principali vie di comunicazione, alla ricerca di refurtiva varia e volta ad intercettare autovetture rubate e/o persone sospette.

Nel complesso, sono stati eseguiti 30 servizi, che hanno visto l’impiego nello specifico incarico di 60 Carabinieri dell’intero Comando Provinciale. Sono stati controllati 130 veicoli e 250 persone.

I carabinieri del NOR di Pesaro hanno deferito in stato di libertà un 24enne di origine albanese, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e porto abusivo di arma da taglio. L’uomo, controllato in Pesaro alle 22 del 23 novembre 2015, unitamente ad altri due connazionali a bordo di un’autovettura condotta da un giovane italiano residente a Rimini, è stato trovato in possesso di grammi 1,2 di “cocaina”, già suddivisi in tre dosi, e di un coltello serramanico.

Il conducente del mezzo, sorpreso in possesso di un grammo circa di hashish è stato segnalato alla competente Prefettura, con ritiro immediato del titolo di guida, mentre l’albanese denunciato ed uno dei suoi connazionali, entrambi clandestini sul territorio nazionale, sono stati espulsi con accompagnamento immediato alla frontiera, a seguito di decreto di espulsione emesso dalla Prefettura e dalla Questura di Pesaro e Urbino.

Inoltre, duranti i controlli, i carabinieri del NOR e della Stazione CC di Gabicce Mare hanno denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria quattro automobilisti sorpresi alla guida delle proprie autovetture, in stato di ebbrezza alcolica, accertata tramite l’etilometro in dotazione (tre trovati con tassi di alcolemia da 0,85 a 1,10 g/l ed un pesarese con tasso di 2,40 g/l).

Un altro giovane è stato segnalato dai carabinieri di Gabicce Mare alla Prefettura per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, poiché trovato in possesso di circa 2 grammi di marijuana.






Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2015 alle 18:59 sul giornale del 26 novembre 2015 - 1852 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, pesaro, roberta baldini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqTP


5 reati gravi su 250 persone prese a caso?

Bella media.

130 veicoli fermati in una provincia con circa 240mila veicoli privati circolanti (escludendo le due ruote).

Se questo è un controllo straordinario immagino cosa succeda in regime di controllo ordinario.....