Terza vittoria del Team 80 Gabicce Gradara, che fende come un faro la prima nebbia di novembre

Team 80 Gabicce Gradara 3' di lettura 15/11/2015 - Nella prima serata invernale, con tanto di nebbia che non si vedeva per la strada a un palmo, le ragazze di coach Moretti che affrontavano il Castelbellino in doppia striscia positiva hanno azionato i fari antinebbia e sono andate avanti dritte come un treno verso quello che è stato il terzo successo in campionato, dimostrando che il castello di Gradara è una roccaforte difficile da espugnare.

Il primo set, che parte dopo un lungo e toccante minuto di silenzio per commemorare i morti degli attacchi terroristici in Francia, procede punto a punto, le ospiti sull’8-11 tentano la fuga, ma poi Gabicce impatta e si porta 11 parti, a quel punto è lo stesso Gabicce a mettere la freccia del sorpasso (16-12), per poi tenere sempre salde le redini del set, chiudendolo 1-0, dopo avere dimostrato una grande attenzione ai minimi dettagli, con un buon muro e un attacco sfavillante. Il secondo parziale è un monologo delle ragazze di Maurizio Moretti, hanno il ritmo gara e si vede, Castelbellino non riesce in alcuna maniera a fermare gli attacchi di Lachi, Concetti e capitan Sopranzetti, e cosi velocemente è già 2-0.

Il terzo set, quello che per lunghi tratti vede sempre le padrone di casa in vantaggio e che potrebbe portare comodamente la vittoria con il primo 3-0 secco in questa stagione, sfuma proprio nel finale, Gabicce è avanti 19 a 16, a questo punto qualche decisione arbitrale dubbia, un po’ di nervosismo in campo, e forse un calo di tensione porta Sopranzetti e compagne a complicarsi la vita e commettere qualche errore di troppo, Castelbellino, che si gioca l’ultima spiaggia per riaprire la partita, prende coraggio e si porta davanti, dopo il 20-20 che comunque le ragazze di Moretti erano riuscite a impattare ma di lì in poi le ospiti non danno scampo alle padroni casa.

Prima del quarto parziale, coach Maurizio Moretti sprona le sue ragazze a mettere in campo la loro pallavolo fatta di cose semplici ma efficaci, a non sbagliare e a rimettere la testa e il cuore sulla partita, e così è, perché il set è un monologo del Gabicce con un Castelbellino che probabilmente ha speso tutto prima e non ne ha più, tanto che subisce molto sia l’attacco delle marchigiane che il muro arma veramente in più in questa partita e anche gli spettatori, già sul 19-8, possono tirare un sospiro di sollievo e assaporare anticipatamente il gusto della vittoria che poco dopo arriva. Le ragazze di Gabicce conquistano così altre tre punti fondamentali verso la salvezza, giocando una buonissima pallavolo, a tratti davvero da categoria superiore, nonostante la giovane età delle giocatrici.

Cosi capitan Sopranzetti a fine gara: “Anche questa sera abbiamo dimostrato che, nonostante siamo una squadra giovane, ce la possiamo giocare ad armi pari con tutte le squadre della B2, siamo giocatrici complementari, e tutti questa sera hanno resto tantissimo, ha funzionato a dovere il muro come avevamo studiato in settimana, ma anche la ricezione che ci ha permesso di giocare una pallavolo fatta di velocità e freschezza in attacco, conquistando perciò altre tre punti davanti al nostro pubblico che anche questa sera ha riempito il palazzetto di Gradara, sono contentissima per questa vittoria del gruppo”.

TEAM 80 - TERMOFORGIA MOVITER ANCONA: 3-1

PARZIALI: 25-21, 25-15- 23-25, 25-12.

TEAM 80 GABICCE GRADARA: Calisti L, Ricci 6, Sopranzetti 16, Cantore n.e. Concetti 16, Pelinku L2, Stecconi 12, Simoncini n.e., Franchi E. 4, Franchi A., Lachi 13, Cardoni n.e., Tosi Brandi n.e. ALL. Maurizio Moretti.

TERMOFORGIA: Mazzarini L., Romagnoli, Lucconi 13, Pieralisi n.e., Masciarelli 4, Anacleti 6, Quintabà, Barbetta 9, Lombardi n.e., Rosa L2, Angeloni. All. Soffici. Arbitro: Pasquali e Tando.






Questo è un articolo pubblicato il 15-11-2015 alle 05:45 sul giornale del 16 novembre 2015 - 1651 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, danilo billi, articolo, Team 80 Gabicce Gradara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqsI





logoEV
logoEV