La polizia recupera 16 motori marini per un valore di oltre 50 mila euro

Il questore Lauriola e il vice questore Seretti 2' di lettura 14/11/2015 - Gli agenti del Commissariato di Fano hanno ritrovato un autocarro rubato a Pesaro: all'interno 16 motori di imbarcazioni per un totale di oltre 50 mila euro.

Ben 16 motori di imbarcazioni trafugati. Come hanno spiegato il Questore Lauriola e il suo vice Seretti in conferenza stampa, questo tipo di furto, sempre più in aumento, è perpetrato nei rimessaggi portuali o direttamente sulle imbarcazioni ormeggiate e ordito da bande criminali specializzate. Doppio il danno arrecato ai legittimi proprietari, sia per il valore economico del motore sia per i danni causati durante l'operazione di asportazione.

Per questo motivo, la Polizia, su segnalazione della Capitaneria di Porto di Pesaro, ha iniziato a indagare nel tentativo di scovare i malviventi e l'ingente refurtiva. Impegnati su questo fronte sia la Sezione Volanti che la Squadra Mobile del Commissariato di Fano.

Durante le ricerche, il 10 novembre scorso gli agenti hanno trovato a Fenile di Fano un autocarro rubato la notte precedente nel capoluogo di provincia: al suo interno 16 motori per un valore di oltre 50 mila euro, trafugati nella notte tra il 9 e il 10 in due depositi nautici di Pesaro. Nella circostanza i ladri, dopo aver forzato cancelli e portoni d'accesso e messo fuori uso i sistemi di sicurezza, li avevano caricati utilizzato un carrello trovato sul posto.

Già alcuni giorni prima, gli agenti di Fano hanno sventato un altro "colpo" mettendo in fuga tre individui incappucciati che stazionavano vicino a un furgone Mercedes parcheggiato in via Mattei: il mezzo, di proprietà di una ditta veronese, è stato rubato a Roma lo scorzo marzo: all'interno alcuni arnesi di scasso, tra cui un frullino, un piede di porco, cacciaviti, mazze e cesoie.

Clicca sulle immagini per ingrandirle








Questo è un articolo pubblicato il 14-11-2015 alle 10:25 sul giornale del 15 novembre 2015 - 2256 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, questore pesaro, commissariato di fano, articolo, Francesco Gambini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqrY





logoEV