Incidente stradale in via Mameli: la vittima elogia l'efficienza del personale del San Salvatore

L'incidente lungo la statale adriatica 2' di lettura 23/08/2015 - Riportiamo la lettera di Stefano Laccetti, vittima di un incidente stradale, che racconta dell'efficienza e della professionalità dei sanitari del 118 e del personale del Reparto Ortopedia dell'ospedale San Salvatore.

"In data 24 luglio u.s. mentre percorrevo via Mameli a bordo della mia moto, venivo in collisione con un'autovettura che non rispettava il C.d.S. Dopo l'impatto "volavo" letteralmente contro un albero ed in seguito cadevo sul marciapiede - devo ringraziare il casco ben allacciato ! Grazie a Voi ho avuto la possibilità di vedere alcune foto dell'incidente in quanto pubblicate in data 25 luglio u.s. su Vivere Pesaro.

Spesso si parla di "Malasanità" ma la mia brutta e dolorosa esperienza ha invece messo in luce una professionalità di altissimo livello sia da parte del personale del 118 intervenuto ( squadra encomiabile) che ė arrivata sul posto in due-tre minuti (grazie alla richiesta inoltrata dalla Polizia Municipale). Quella fantastica squadra si ė presa cura di me sia quando ero dolorante sull'asfalto che nell'autoambulanza, non tralasciando alcun dettaglio. Li ho sentiti dare disposizioni al Pronto Soccorso preparando il mio arrivo e nel frattempo accertavano di tutto in ordine alle mie lesioni ! Non conosco i loro nomi ma li ringrazio immensamente.

Ma l'efficienza e l'altissima professionalità del personale sanitario ė emersa anche successivamente al Pronto Soccorso, luogo dove non mi hanno mai lasciato da solo e dove hanno accertato ogni possibile lesione esterna ed interna, encomiabili anche loro, quotidianamente deputati ad accogliere le situazioni peggiori.

E per concludere devo evidenziare la professionalità e meticolosità riscontrata nel Reparto Ortopedia dove si sono presi cura di me nel migliore dei modi. Abbiamo dei chirurghi e degli infermieri davvero all'altezza della situazione ed ai quali ci si può affidare ciecamente. Ricordo in particolare il "mitico" dott. Carlo Ramusino Cotta che mi ha abilmente operato nonché la dott.ssa Barbara Seta, il dott. Federico Tesei e la dott.ssa Liliana Gabrielli. Anche il personale addetto alla Sala Operatoria ė stato altrettanto encomiabile.

Inoltre tutto il personale infermieristico del Reparto Ortopedia si ė dimostrato abile, versatile e dotato delle necessarie doti di umanità e pazienza. Bravi, davvero Bravi !

La città di Pesaro deve essere orgogliosa di avere al proprio servizio persone simili, alle quali affidarsi nei momenti più critici. Grazie, ancora Grazie !"






Questo è un articolo pubblicato il 23-08-2015 alle 11:49 sul giornale del 24 agosto 2015 - 10112 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, pesaro, vivere pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anoO





logoEV