Protesta stabilimenti Baia, Delle Noci: “Candele sotto le stelle sarà la festa nell’interesse di tutti”

Antonello Delle Noci 1' di lettura 08/08/2015 - Antonello Delle Noci, assessore alla gestione, interviene in merito alla protesta dei tre bagnini di Baia Flaminia che scelgono di non aderire a Candele sotto le stelle, la notte di San Lorenzo a strumentalizzando la scelta espressa dal Comune di creare la spiaggia per i cani nell’arenile della Baia.

“Ben sessantacinque stabilimenti, compresi i cinque circoli velici, aderiscono all’evento - sottolinea l’assessore Delle Noci - la festa delle tremila candele si estenderà quindi su tutto il litorale, compresa Baia Flaminia, con il Chiringuito e il Maraviglia”.

“L’articolo 822 del Codice Civile definisce la spiaggia del Demanio - precisa l’assessore - è quindi bene comune di tutti i cittadini e i gestori degli stabilimenti lo sono pro tempore per cui dovrebbero riflettere di più sull’interesse comune, compito che spetta naturalmente all’amministrazione comunale”.

“Siamo naturalmente disponibili ad un confronto con tutti gli operatori della Baia, perché siamo interessati a rendere ancora più bella una delle aree più esclusive della nostra città e abbiamo diversi progetti in mente, nell’interesse di tutti e non di qualcuno. Alla Baia infatti ci sono due dei più strategici elementi di marketing naturale di Pesaro: il mare e il Parco Naturale del Monte San Bartolo.”

“Ci dispiace infine - conclude Delle Noci - per i clienti dei tre stabilimenti che non partecipano alla festa che comunque potranno godere della serata in tutte le altre spiagge.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2015 alle 19:07 sul giornale del 09 agosto 2015 - 2483 letture

In questo articolo si parla di attualità, antonello delle noci, pesaro, Comune di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/am1w





logoEV
logoEV