Caos e disorganizzazione al Pronto Soccorso, la segnalazione di un lettore

Pronto soccorso ospedale san salvatore pesaro 2' di lettura 05/08/2015 - Racconto di un pomeriggio di domenica trascorso al Pronto Soccorso di Pesaro. Alle ore 16.00 di domenica 2 agosto 2015 ho accompagnato mia madre al Pronto Soccorso perchè aveva ingerito involontariamente dell' acido borico.

Gli infermieri sono stati gentilissimi... Peccato che alle ore 20.00 ho scoperto che la terapia anziché durare qualche ora, come mi era stato detto, sarebbe durata 24 ore! E non è tutto: alle ore 20 mia madre è stata trasferita da una stanzetta in cui era stata posizionata nel pomeriggio all' ingresso del Pronto Soccorso, dove è rimasta fino alla fine della terapia. Che sistema è? La privacy di un ammalato? Ho avuto modo di osservare molto...

Solo due esempi (se l' episodio di mia madre non bastasse!!!): 1) una signora in attesa dalla mattina ha visto tre cambi turno senza essere stata chiamata; 2) ad una signora era stata effettuata una radiografia, ma la risposta, dopo ore di attesa, non è mai arrivata e allora la signora, scoraggiata, è andata via senza un responso.

Allora mi chiedo: la Dirigenza dov' è quando chiude le stanze e mette gli ammalati, dopo attese di ore, nell' ingresso del Pronto Soccorso? Per cosa è pagato un Direttore se ci sono situazioni di degrado così tangibile? Cosa si può pretendere da degli infermieri che, seppur bravi, sono sottoposti a lavorare in condizioni di stress e caos quotidiani?

Sono una cittadina che per una vita ha pagato le tasse senza guadagnare mai i soldi di “quel” direttore che, a mio parere, organizza così male il suo lavoro... Spero che questo mio sfogo pubblico, che urla la rabbia comune a tanti miei concittadini, possa almeno avere una risposta.






Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2015 alle 11:05 sul giornale del 06 agosto 2015 - 4917 letture

In questo articolo si parla di attualità, pronto soccorso, pesaro, vivere pesaro, ospedale san salvatore, ospedale pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amSe





logoEV
logoEV