Rientra da Cuba per derubare la madre 70enne e aggredisce il patrigno

polizia 2' di lettura 08/04/2015 - Un 52enne pesarese è stato arrestato dalla polizia dopo aver minacciato la madre e costretto il patrigno al prelievo forzato di denaro contante. L'uomo è responsabile dei reati di sequestro di persona, rapina, lesioni lievi e violazione di domicilio.

Hanno vissuto momenti di paura e timore i due 70enni minacciati e aggrediti lo scorso 4 aprile. Un 52enne pesarese, di rientro da Cuba, si è diretto a casa della madre ma invece che scambiarsi baci e abbracci, l'uomo ha obbligato la donna a farsi consegnare del denaro.

Al rifiuto della madre il 52enne ha aggredito il patrigno 74enne, gettandolo a terra e procurandogli delle abrasioni, fra cui una lieve ferita ad una mano. Di seguito l’uomo ha sottratto dal portafogli duecento euro in contanti, ma non soddisfatto dell’entità della somma, lo ha costretto a salire in auto e a guidare per Pesaro sino ad un sportello bancomat.

Qui, dopo avergli estorto il PIN, ha effettuato un prelievo di 500 euro dal suo conto corrente. Rientrati presso l’abitazione, prima di lasciarlo libero, lo ha costretto a sottoscrivere una dichiarazione con la quale il 74enne si impegnava a versargli, entro pochi giorni, la somma di euro 5mila, nonché a corrispondergli mensilmente un contributo di mille euro, per sette anni, per il suo sostentamento.

Il 52enne si è poi allontanato, non prima di essersi appropriato delle carte di credito del patrigno ed evergli intimato di non rivolgersi alla Polizia per denunciare l’accaduto. Al rientro in casa l'anziano ha denunciato l'accaduto alla polizia che in breve tempo ha individuato l'aggressore che si era nascosto all’interno di una cantina ubicata nello stesso condominio.

L’uomo, che alla vista degli agenti non ha opposto resistenza, è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Villa Fastiggi. Gli agenti sono riusciti, inoltre, a recuperare tutto il maltolto, restituendolo al proprietario.






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2015 alle 10:15 sul giornale del 09 aprile 2015 - 1552 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, pesaro, rossano mazzoli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ahLs





logoEV
logoEV
logoEV


.