Pallanuoto pesarese: giovanili, disputati due incontri

Pallanuoto 3' di lettura 24/03/2015 - Due sono stati gli incontri disputati dalle categorie giovanili della pallanuoto pesarese nel week end appena passato, ossia l'attesissimo derby di Pesaro e l'incontro degli U17 del girone regionale giocatosi nell'impianto Blu Gallery del San Severino sabato sera.

Iniziamo proprio da questa partita, che la DMM affronta a basso tono e con la massima titubanza, sapendo in partenza di affrontare la formazione più forte del girone essendo quasi tutti ragazzi di fine categoria. Il tecnico Sartini e il suo accompagnatore Carnaroli pur incoraggiando gli atleti, non riescono a contrastare le veloci azioni dei padroni di casa, che con contropiedi e tiri dalla distanza infliggono una dura sconfitta ai pesaresi di 25 a 3. Vedendo l'enorme divario tra le due squadre, il tecnico ha pensato bene di dare ampia possibilità di gioco alle nuove leve, che stanno anche loro crescendo. Detto ciò, il tecnico Sartini non è affatto contento, in quanto i ragazzi potevano fare sicuramente meglio.

Ma passiamo al derby di casa. A bordo vasca, sempre il tecnico Andrea Sartini accompagnato questa volta dal fratello Mattia, schiera la stessa formazione della sera precedente che ha giocato contro il san severino con l'aggiunta di 3 atleti U13, che la prossima stagione passeranno di categoria entrando ufficialmente nella formazione U15 e ben 2 atleti del 2004 al loro primo anno di gioco. Poteva sembrare una scelta azzardata, ma di fatto non lo è stata.

La partita è iniziata fin da subito in maniera scintillante, addirittura prima del fischio di inizio. In queste occasioni, dove si incontrano le squadre di casa la tensione è sempre alta, ma anche questa volta ha vinto l'agonismo sportivo e non l'arroganza e la maleducazione di qualche genitore che era tra il pubblico obbligando per ben due volte l'arbitro a far intervenire al dirigente di servizio per cercare di calmare la situazione. Dopo l'andata vinta dalla DMM pallanuoto pesarese di 22 a 0, dove non c'è stato margine di gioco per l'aquatica pisaurum, i giovani tecnici hanno azzardato appunto con la convocazione dei giovanissimi 2004, cercando di dare più possibilità di gioco all'avversario e rendere l'incontro più avvincente e combattuto.

Le capacità tecniche della DMM si sono dimostrate ancora una volta inavvicinabili anche in questa partita. Da segnalare sicuramente due splendide azioni di gioco create per i due piccoli in campo, azioni terminate con due magnifici tiri in porta. Il risultato alla fine dei quattro tempi è di 25 a 2 a favore della pallanuoto pesarese. NOI SIAMO PESARO!!!!!

Gli appuntamenti per la prossima settimana sono a loro volta molto caldi, in quanto, i 13 guerrieri della serie C affronteranno il Griphus Perugia nel campo di Moie, i piccoli U13 saranno a Fermo e gli U17 del girone regionale giocheranno nel difficile campo di Ascoli Piceno.


   

da U.S.D Pallanuoto Pesarese





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2015 alle 18:22 sul giornale del 25 marzo 2015 - 1064 letture

In questo articolo si parla di pallanuoto, sport, pesaro, sport pesaro, U.S.D Pallanuoto Pesarese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ahbs





logoEV
logoEV


.