Dopo 15 anni scioperano i bancari della Bcc

Sciopero dei bancari BBC davanti alla Carifano 1' di lettura 03/03/2015 - La Fisac Cgil provinciale esprime la propria soddisfazione per l’altissima adesione dei dipendenti delle Banche di credito cooperativo. L’ultimo sciopero dei lavoratori delle Bcc risale a 15 anni fa.

La decisione di astenersi dal lavoro è legata al problema della disdetta della contrattazione nazionale, regionale di settore che la parte datoriale, Federcasse. ha deciso unilateralmente. Un provvedimento che guarda al passato, a condizioni di lavoro vecchie di almeno 50 anni. I lavoratori non sono d’accordo con la regressione della contrattazione nazionale e regionale.

La Fisac Cgil, in una nota, «auspica che Federcasse adesso riapra subito il confronto con le organizzazioni sindacali, non solo sul contratto, rimuovendo pregiudiziali e atti unilaterali, ma anche sul processo di riforma che il credito cooperativo è stato chiamato a fare dai regolatori. I bancari delle Bcc sono riusciti a dare una risposta di sistema a un sistema che invece riesce difficilmente a trovare una sintesi al proprio interno per dare una risposta unica».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2015 alle 11:35 sul giornale del 04 marzo 2015 - 1020 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil, cgil pesaro, cgil pesaro e urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/agaE





logoEV
logoEV