Scomparsa Giannotti, il cordoglio di Matteo Ricci

Matteo Ricci 1' di lettura 25/02/2015 - Cordoglio di Matteo Ricci per la scomparsa di Daniele Giannotti, dal 1981 all'ufficio patrimonio del Comune.

«E' una notizia che ci addolora profondamente - dice il sindaco -. Daniele era la nostra memoria storica del patrimonio: appassionato e competente nel suo lavoro; sempre rigoroso, preciso e puntuale. Persona dalle grandi caratteristiche umane: è stato rispettoso, disponibile, collaborativo con tutti. Improvvisamente perdiamo una colonna dell'ente e un autentico custode della storia e dell'evoluzione della città. Siamo vicini al fratello Roberto e ai suoi familiari, ai quali esprimo le mie condoglianze più sentite, unitamente a quelle del Comune».

Partecipa al cordoglio anche il vicesindaco e assessore al patrimonio Daniele Vimini, oltre all'intera giunta.

Assunto come geometra, Daniele Giannotti nel 1992 è divenuto istruttore direttivo tecnico, fino all'attuale ruolo di funzionario. Negli uffici di piazza del Popolo, i colleghi lo ricordano con affetto e commozione. Il sindaco Ricci parteciperà al funerale, in programma venerdì prossimo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2015 alle 05:06 sul giornale del 26 febbraio 2015 - 2488 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, matteo ricci, Comune di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afVy





logoEV
logoEV