Meteo: tra sabato e domenica veloce transito di una saccatura artica

Geometeo previsioni meteo 2' di lettura 18/02/2015 - Prossimi giorni con tempo nel complesso stabile, ma tra sabato e domenica veloce transito di una saccatura artica che potrà favorire qualche precipitazione anche sulle Marche. Possibile sferzata invernale a metà della prossima settimana da confermare!!

Risveglio più soleggiato su gran parte della regione per l’allontanamento verso sud-ovest del vortice ciclonico.

Cieli sereni o al più poco nuvolosi sono presenti su gran parte delle regioni centro-settentrionali con qualche addensamento stratificato sul comparto appenninico abruzzese e tra Romagna e nord Marche. Molte nubi invece sono presenti sulla Calabria e Sicilia dove si potranno ancora verificare nelle prossime ore precipitazioni a carattere di rovescio anche a tratti di moderata intensità.

In dettaglio sulle Marche il cielo si presenta in prevalenza poco nuvoloso salvo qualche addensamento stratificato medio-basso addossato sui settori appenninici del pesarese. Grazie all’afflusso di aria più fresca dai quadranti nord-orientali e al cielo stellato durante la notte, le temperature minime hanno subito un sensibile calo portandosi anche al di sotto dello zero specie nei fondovalle interni.

Nelle prossime ore ancora ampie zone di sereno specie lungo la costa, mentre sui rilievi e nel pesarese saranno presenti modesti addensamenti stratificate che tenderanno a dissolversi nel corso della serata.

Per i prossimi due giorni la presenza di un vasto campo anticiclonico che abbraccerà tutto il bacino del Mediterraneo, garantirà fino a sabato mattina tempo nel complesso stabile e soleggiato con clima mite nelle ore diurne e ancora fredda durante la notte e nelle prime ore del mattino quando saranno possibili diffuse gelate notturne specie nei fondovalle interni.

Nel fine settimana invece il temporaneo calo dei geopotenziali, favoriranno il transito di una modesta saccatura dal nord-atlantico che determinerà sulle Marche un temporaneo aumento della nuvolosità associata a rovesci sparsi specie sulle provincie centro-meridionali con nevicate in appennino fin verso i 900-1000 metri di quota.

A seguire ci attende un fine mese abbastanza dinamico, contraddistinto da un alternanza di giornate soleggiate e fasi più instabili governate dalla discesa di vari impulsi freddi di aria artica che a tratti potrebbero verso metà della prossima settimana riportare la neve anche a quote collinari; per questa tendenza vi rimando al prossimo aggiornamento.

A cura di: Francesco Cangiotti






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2015 alle 07:14 sul giornale del 19 febbraio 2015 - 1314 letture

In questo articolo si parla di attualità, previsioni meteo, meteo marche, geometeo, geometeo.it, previsioni meteo marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afyV





logoEV