Calcio: amarezza in casa Vis Pesaro, Ceccarini "Prendere gol all'ultima palla ferma fa male". Le video interviste

Vis Pesaro: Mister Ceccarini 6' di lettura 16/02/2015 - Neanche con la complicità di una mano, la Vis riesce a far punti contro il Campobasso. La mano è quella di Niccolò Rossi, disperato a fine partita, perchè pur cercando disperatamente di toccare la palla con qualsiasi parte del corpo, non è riuscito ad addomesticare la palla e depositarla in rete per il meritato pareggio.

Disperato con se stesso in quanto pur avendo avuto due nitide occasioni non è riuscito ad essere decisivo per la sua squadra, così oggi come in altre partite. Si vede che quest'anno doveva andare così. Anche Niccolò, carattere molto sensibile, probabilmente ha sentito su di sè quest'anno la pressione del testimone che amichevolmente gli aveva lasciato l'amico di tante partite e serate Giacomo Ridolfi. Lui come tanti altri ragazzi, si sono trovati quest'anno sbattuti al centro dell'arena e non hanno dato quello che avebbero potuto. Aver rinunciato completamente alla spina dorsale della squadra dello scorso anno e a tenere almeno qualcuno, è stato probabilmente l'errore più grosso della gestione Leonardi di quest'anno.

Ad onor del vero e per la cronaca, è da sottolineare la bella prestazione offerta dalla squadra oggi grazie alla nuova gestione Ceccarini anche questo (cambio dell'allenatore) più volte richiesto ( a torto?) da noi della stampa e dal pubblico già da dicembre (o almeno dopo la pausa natalizia) quando i risultati e soprattutto il gioco non arrivavano con la gestione Bonvini. Ma come dice il Direttore (oggi non presente nè in panchina ne, ci è sembrato in tribuna prato), nei suoi sempri più numerosi scritti (sul sito della società) i conti si faranno alla fine e quindi, da tifoso, speriamo ed aspettiamo. Un pò di sana autocritica invece di sparare a zero contro tutti, qualche volta sarebbe ben accetta da tutto l'ambiente. Parlando della partita, il 4­3­3 schierato dal neo mister, ha portato la squadra ad avere diverse occasioni da goal ma poi, il solito errore, ha vanificato tutto. Peccato ... di giornate ora ne rimangono 12 e di punti 36 con la quota play­out che si allontana, delineando una retrocessione diretta ... FORZA VIS !!

Guardando la classifica degli altri, da notare il nuovo allungo della Maceratese di Peppe Magi che porta a +8 il vantaggio sulla seconda il Fano.

VIS PESARO (4­3­3): Osso, Fabbri (75' Bartolucci), Dominici (60' Rossi), Granaiola, Labriola, Pangrazi, De Iulis, Rossoni, Zanigni (81' Torelli), Ruffini, Bugaro. A disp. Teodorani, Vagnini, Rosati, Filippucci, Montesi, Evacuo. All. Ceccarini.

CAMPOBASSO (4­3­3): Conti, Scudieri, Bernardi (70' Lapenna), Pani (70' Pignataro), Bosco, Minadeo, Dragone, Vitone, Miani, Todino, Di Gennaro (77' Lazzarini). A disp. Maggi, marinucci, Fazio, Iovannisci, Cianci, Vitelli. All. Vullo

MARCATORI: 89' Lazzarini (C)
ARBITRO: Bitonti di Bologna
ASSISTENTI: Gentileschi di Terni e Primieri Granieri di Perugia
AMMONIZIONI: Granaiola (VP); Pani, Bernardi e Piagnattaro (C)
RECUPERO: 4' + 4'

CRONACA: 5' parte il campobasso con una punizione di Minadeo fuori di poco. 6' replica subito la Vis con una bella azione di Granaiola sulla sinistra che lancia a Dominici, palla al centro per l'arrivo di Rossoni che spara a botta sicura ma non colpisce bene la palla che viene anche deviata in corner da un difensore. 16' perde palla Granaiola in una zona nevralgica del campo, intercetta Vitone che lancia Di Gennaro ma Osso intuisce il colpo dell'attaccante avversario e para a terra (primo grosso intervento di giornata di Alessio che si sta dimostrando ormai un vero portiere), 17' tira Bugaro, parato. 19' De Iulis in ripiegamento difensivo, devia di testa verso la propria porta rischiando l'autorete ma il gioco era stato fermato. 23' finisce a terra Rossoni dopo un testa contro testa con Bosco ma il ragazzo comunque si riprende.

26' tocca Ruffini per Zanigni su punizione ma la conclusione è alta. 32' il goal sembra cosa fatta per la Vis quando Bugaro da corner pesca solo labriola a due metri da Conti ma il centrale biancorosso non riesce a dare la giusta angolatura alla palla. 36' bella azione di Dominici sulla sinistra che si accentra e tira di destro sfiorando il palo. 38' altra azione goal della Vis con Bugaro che gira a mezza altezza una punizione ma Conti ci arriva. 40' ultima occasione goal della Vis nel primo tempo ancora con Bugaro ma il suo tiro viene smorzato dalla difesa molisana. Sul finire del tempo, in uno scontro di gioco con pani si fa male Dominici. Entrambi i giocatori rimangono a terra a lungo e Giovanni esce portato a braccio da massaggiatore e medico. Ma il capitano resisterà stoicamente anche 15 minuti nella ripresa.

Inizia il secondo tempo con la Vis che arretra e il campobasso che prende campo ma la pressione territoriale non porta a nulla. 63' grossa occasione per il Campobasso con Miani, Todino e Di Gennaro che piombano insieme sulla palla ostacolandosi, Osso abbranca e tira un gra sospiro di sollievo. 65' gran sgroppata di De Iulis sulla destra, il romanaccio taglia una deliziosa palla al centro sulla quale arriva Rossoni, gran botta che però colpisce solo la traversa. 73' è Miani ad avere la palla goal per il vantaggio del Campobasso ma Osso compie il secondo grosso intervento di giornata. 77' entra il killer della Vis Lazzarini. 79' Rossi fa un gran numero sulla destra ma poi serve male Zanigni.

82' fa le prove in neoentrato n. 20 ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Sul ribaltamento di fronte, Rossoni viene liberato in area ma forse stanco, sbaglia un facile controllo. 87' grande generosità di De Iulis che con le ultime energie rimaste, spizza per Torelli al quale si apre una prateria ma come in tante altre occasioni, fa la cosa sbagliata, provand a calciare da fuori area invece di tentare la penetrazione. 89' la beffa è i agguata e si materializza ancora una volta con Lazzarini, lesto a controllare di sinistro e battere di destro una palla che danza a pochi metri dalla porta difesa da Osso. Ma le emozioni non sono finite e l'ultima occasione come detto all'inizio capita sui piedi di Rossi che però non realizza.

RISULTATI 22A GIORNATA
RECANATES-E­FANO 1-­1
CASTELFIDARDO-­AMITERNINA 1-­0
AGNONESE­-CELANO 2­-1
SAMB­-CIVITANOVESE 1-­1
MACERATESE­-JESINA 1­-0
CHIETI­-FERMANA 0-­0
MATELICA­-SAN NICOLO' 0-­0
GIUIANOVA­-TERMOLI 1­-1
VIS PESARO­-CAMPOBASSO 0-­1

CLASSIFICA: Maceratese 52, fano 44, Sam 41, Campobasso 40, Civitanovese 39, Matelica 38, Chieti 34, San Nicolò 31, Jesina 30, Fermana 27, Recanatese 26, Giulianova 24, Amiternina 22, Castelfidardo 21, Agnonese 19, Termoli 16, celano e Vis Pesaro 14 (Amiternina e Matelica 1 partita in meno).

LE VIDEO INTERVISTE

Mister Ceccarini - Mister Vullo - Gerardo Pignataro - Riccardo Lazzarini:






Questo è un articolo pubblicato il 16-02-2015 alle 08:51 sul giornale del 17 febbraio 2015 - 1367 letture

In questo articolo si parla di sport, vivere pesaro, vis pesaro, calcio serie d, luca pandolfi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afr7





logoEV