Canone ambulanti, Belloni: "Il giudice ha dato ragione al Comune, ma siamo disponibili a trovare una soluzione condivisa”

enzo belloni 1' di lettura 18/12/2014 - “L'Amministrazione comunale ritiene da sempre strategico il mercato settimanale e rilevante l'attività svolta dagli operatori che vi partecipano, ed è sempre disposta a trovare ragionevoli soluzioni condivise e percorribili. Tanto è vero che non intende interrompere il dialogo già avviato.“

Fermo restando questo pensiero, non posso non sottolineare il positivo risultato ottenuto dall'avvocatura comunale che, come leggo nel provvedimento del Tribunale, costituendosi in giudizio ha sottolineato la legittimità dell'operato del Comune ed eccepito il difetto di giurisdizione del giudice ordinario a esprimersi circa l'insussistenza dei presupposti per la richiesta del canone di posteggio e la condanna dell'ente alla restituzione di quanto versato dagli ambulanti”.

Così l'assessore alla Vivacità Enzo Belloni sulla vicenda del canone contestato dagli ambulanti del mercato, che aggiunge: “Il Giudice, nell'esaminare la questione ha tenuto conto sia della normativa applicabile in proposito sia dell'orientamento giurisprudenziale formatosi in materia, ritenendo fondata l'eccezione sollevata dagli avvocati del servizio legale interno”.

“Il Comune – conclude l'assessore - non gioca partite, opera sulla base di atti e leggendo la pronuncia del Tribunale è spontaneo ritenere che più di uno 0 a 0 si tratti di 1 a 0 a favore del Comune se il Giudice, definitamente pronunciando, ha rigettato la domanda e condannato i ricorrenti a pagare le spese processuali”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2014 alle 11:47 sul giornale del 19 dicembre 2014 - 1077 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, ambulanti, Comune di Pesaro, enzo belloni sport turismo pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ac95





logoEV
logoEV
logoEV