Meteo: Natale con l'alta pressione, poi arriva l'inverno

Geometeo tendenza tra il 27 e il 29 dicembre 2014 2' di lettura 17/12/2014 - Svolta verso l'inverno dopo Santo Stefano? Le probabilità aumentano ma ancora tantissima incertezza... Ecco la nostra analisi!

Come scritto anche nell’articolo di ieri sera fino al giorno di Natale, fatta eccezione per un veloce transito fresco tra domenica e lunedì che interesserà le regioni del medio/basso Adriatico, gran parte del nostro territorio si troverà sotto l’influenza di un vasto campo anticiclonico. Avremo quindi condizioni di tempo stabile con temperature al di sopra della media probabilmente sia per il giorno della Vigilia sia per Natale con un cielo che sulle Marche si presenterà tra il poco e il parzialmente nuvoloso per nubi alto-stratificate. Nubi basse e nebbie potranno intensificarsi sui settori costieri e medio-basso collinari rendendo il clima un pò più fresco e spesso molto umido.

A seguire gli indici climatici quali la NAO e l’AO tenderanno a diventare favorevoli per una frammentazione del vortice polare con conseguenti scambi meridiani tra le masse d’aria. In particolare le ultime elaborazioni dei modelli odierni (anche se in parte ritrattate dal GFS12) vedono proprio a cavallo tra il giorno di Santo Stefano e il 27 una moderata discesa di aria artica verso il nostro territorio seguita anche nei giorni successivi da nuovi impulsi freddi ed instabili. Se questa tendenza verrà confermata (ad oggi si tratta puramente di una possibile tendenza ma con bassissima attendibilità), gran parte della penisola italiana e le Marche piomberanno in pieno inverno con temperature che si porteranno al di sotto della media associate a possibili precipitazioni nevose anche a quote molto basse.

L’aria fredda in ingresso nel bacino del Mediterraneo potrebbe infatti dar luogo ad una ciclogenesi italica che contribuirà ulteriormente a richiamare le masse fredde verso le nostre regioni, accentuando la fenomenologia associata.

Come detto gli ingredienti in gioco ci sono per un possibile cambio di circolazione e l’arrivo del vero inverno, ma ad oggi le incognite sono ancora molto elevate che rendono poco attendibile questa tendenza. Nei prossimi giorni continueremo a monitorare la situazione aggiornandovi dei vari sviluppi con nuovi editoriali.

A cura di: Francesco Cangiotti






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2014 alle 19:05 sul giornale del 18 dicembre 2014 - 1688 letture

In questo articolo si parla di attualità, neve, meteo, freddo, inverno, meteo marche, geometeo, geometeo.it, previsioni meteo marche, meteo natale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ac6d





logoEV
logoEV