Grande festa nella Cattedrale per la solennità di Cristo Re, domenica 23 novembre ore 18.30

I cantori del corso liturgico 3' di lettura 22/11/2014 - Celebrazione Solenne animata dai partecipanti al PRIMO CORSO DI CANTO LITURGICO tenutosi nei mesi di ottobre e novembre, promosso dall’Ufficio Liturgico dell’Arcidiocesi di Pesaro diretto da don Gino Rossini rettore della Cattedrale.

La docenza del corso è stata affidata al M° Simone Baiocchi, noto musicista pesarese ,esperto di musica sacra e liturgica, egli, ricopre il prestigioso incarico di direttore del segretariato dei compositori in seno all’Associazione Italiana Santa Cecilia, è sostenitore, al pari del grande maestro cardinal Domenico Bartolucci della grande polifonia liturgica. Ritenuto il più importante compositore di musica sacra del nostro secolo, Bartolucci, fu storico direttore del Coro della Cappella Sistina di cui Baiocchi è stato allievo e collaboratore per oltre un ventennio. Il musicista pesarese è compositore, direttore di coro e d’orchestra, organista con un ricco curriculum artistico internazionale ed una lunga esperienza nel campo della musica sacra. Tale da aver diretto in varie occasioni numerosi cori in San Pietro durante le celebrazioni dei Pontefici Benedetto XVI e Francesco. E’ direttore artistico del Word Organ Day di Pesaro, manifestazione che promuove in 500 città nel mondo la conoscenza della musica organistica alle nuove generazioni.

Il Corso: è stato concepito in sei incontri con la partecipazione di circa venticinque persone provenienti da varie realtà dell’Arcidiocesi, oltre ad alcuni provenienti da altre Diocesi ( Fano e Fossombrone )

Il programma comprendeva lezioni di musicologia liturgica, partendo dal canto cristiano delle origini e trattando i diversi stili e linguaggi musicali che concorrono oggi a formare il repertorio in uso nella Chiesa (Canto gregoriano, corale, canto religioso popolare, musiche composte successivamente al Concilio Vaticano II) Non sono stati tralasciati i principali documenti che trattano del canto sacro nella liturgia (Motu Proprio di San Pio X “Inter sollicitudinis”, costituzione “Sacrosanctum Concilium”, istruzione “Musicam Sacram”, Ordinamento Generale del Messale Romano. Molti i consigli dati circa la figura del cantore che guida il canto del popolo durante la Santa Messa. Svolto un laboratorio pratico di canto, partendo dalle basi di una corretta respirazione, vocalizzi e apprendimento di vari brani di varie forme musicali trattate nella parte musicologica precedente.

Successo del Corso Il corso liturgico si è concluso con successo unito all’entusiasmo da parte dei partecipati, permettendo al docente l’’organizzazione del servizio liturgico in cattedrale per la solennità di Cristo Re , festività che coincide con la conclusione dell’anno liturgico. Questa circostanza assume importanza e particolare significato in seno alla comunità ,tanto da sperare nella prosecuzione di un percorso formativo per una partecipazione consapevole alla Santa Liturgia necessari in questo momento storico di rinnovamento. Tutto ciò accompagna alla ricerca del senso della bellezza nell’arte in generale e nel caso specifico della bellezza e spiritualità della musica che accompagna la Liturgia . Questo permette di fare osservare che non può esistere la Liturgia senza una buona musica che induca al raccoglimento favorendo l'intima preghiera.


   

dagli Organizzatori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2014 alle 08:59 sul giornale del 23 novembre 2014 - 2542 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, cristo re

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/abUJ





logoEV
logoEV


.