SopravViverePesaro: Pesaro blindata...non contro chi delinque ma contro le tifoserie

Mezzi della polizia in sosta lungo Corso XI Settembre 2' di lettura 19/11/2014 - Domenica, lento pede, sono uscito di casa per fare il solito giretto per il Centro. Una puntatina in piazza con le bancarelle dell'antiquariato, cose vecchie più che antiche, e poi giù per il corso...qui la mia attenzione viene carpita da una sfilza di mezzi della Polizia che partiva dalla Camera di Commercio e terminava davanti all'ingresso principale della Pescheria.

Tre furgoni protetti ed una decina di volanti. Mi si accende la lampadina e mi viene da pensare che gli equipaggi siano in loco e dove se non presso la Trattoria da Sante. Infatti mi infilo nella stradina ed incontro alcuni di loro che escono dal locale, tutti in tenuta antisommossa. Loro hanno consumato il pasto in anticipo per poter essere operativi presso il locale stadio per la partita VIS-Sanbenedettese.

I poliziotti erano una cinquantina, a questi vanno aggiunti carabinieri, vigili urbani e gli agenti di scorta alla squadra e tifoseria non cittadina. Mi sono intrattenuto con alcuni di loro per capirne gli umori...riporto solo alcuni spunti....un poliziotto afferma che a volte sono più gli agenti che i tifosi; un altro che avrebbe preferito starsene in famiglia; un altro, con qualche anno sul groppone, quando si ha famiglia va bene anche questo per arrivare alla fine del mese.

Al semaforo in fondo a via Cavour si fermano e da un furgone mi sento chiamare...Taronna...scrivi di noi....... scrivi la verità. In quel momento li ho sentiti tutti come miei fratelli, li ho abbracciati tutti insieme. Appunto scriviamo la verità e scriviamo di questi scriteriati che costringono una tale mobilitazione di forze dell'ordine, un tale sperpero di denaro pubblico...della colpevole connivenza delle società.

Forse il tutto potrebbe aver fine addebitando, finalmente e realmente, le spese per la sicurezza ed i danni provocati alle società sportive o, laddove ci siano tifoserie a rischio, pari.... preventivo a tavolino ed adesso ...tiè... scaricate i vostri bollenti spiriti a casa vostra.... Per non parlare del disagio provocato nelle zone circostanti lo stadio con il divieto di parcheggio imposto agli abitanti fino a via Nitti e largo Bacceli....Pesaro blindata...non contro chi delinque ma contro le tifoserie....e se gli agenti sono sempre quelli o li utilizzi per presidiare il territorio o per accompagnare le tifoserie.

E' un problema di scelte e di manico !






Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2014 alle 16:20 sul giornale del 20 novembre 2014 - 3464 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia, redazione, pesaro, vivere pesaro, notizie pesaro, Francesco Taronna, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/abKC

Leggi gli altri articoli della rubrica SopravViverePesaro