Insieme si può, le imprese pesaresi in rete per affrontare il mercato dell'export

Export 2' di lettura 22/09/2014 - La Camera di Commercio di Pesaro e Urbino ha avviato da tempo una collaborazione con le quattro Associazioni di Categoria della provincia CNA, CONFAPI, Confartigianato, Confindustria che si sono organizzate in rete per un progetto denominato “Insieme si può’”, primo esempio di questo genere in Italia, che riunisce le imprese industriali e artigiane del nostro territorio provinciale.

Un progetto condiviso "Reti ed Export", avviato a fine 2013, che mira a valorizzare le specializzazioni produttive, le conoscenze, il saper fare del nostro sistema imprenditoriale attraverso l'avvio e lo sviluppo di processi di networking e collaborazioni tra imprese e la promozione di settori/filiere su mercati esteri target. Per molte delle PMI coinvolte nel progetto “Reti ed Export”, le azioni intraprese costituiscono il primo passo verso processi di aggregazione e apertura all’ Export.

Due gli strumenti innovativi proposti e realizzati congiuntamente dal Team interassociativo con il coinvolgimento attivo delle imprese : “Speed Contact” incontri veloci tra imprenditori di settori diversi o di specifici settori ( 1 incontro, 5 minuti, 40 opportunità) e “Audit”, momenti di ascolto di singoli o di piccoli gruppi di imprenditori sulla base di un format (giornate ad hoc con ripresa video) per fare emergere competenze, abilità ed esigenze attraverso il confronto e l’autopresentazione.

Ad oggi 140 gli imprenditori protagonisti che si sono potuti interfacciare nelle due edizioni di Speed per possibili occasioni di business in Italia o all’estero. L’edizione “Speciale Meccanica” dello scorso aprile ha visto una selezione di 60 imprenditori specializzati nella meccanica (produzione e subfornitura) prima incontrarsi tra loro, poi approfondire le opportunità sul mercato tedesco in diretta video con esperti da Berlino.

E’ ora in programma per fine novembre 2014 un incoming a Pesaro con paesi target Germania e Austria, di produttori del settore meccanica che ricercano subfornitori dello stesso settore. Un progetto innovativo questo, con 45 aziende della nostra provincia che hanno aderito, dimostrando un forte interesse verso quest’opportunità, avviando un processo di internazionalizzazione che permette loro di misurarsi con operatori stranieri e verificare sul campo l’appeal della loro azienda rispetto al mercato europeo .

Sono poi in cantiere nuove sessioni di Speed Contact Speciali tra imprenditori di settori specifici (allo studio l’agrolimentare, l’arredo-contract –servizi, il tessile - abbigliamento) abbinate con l’incontro diretto di operatori ed esperti di mercati esteri di interesse immediato, come ad esempio Europa, Canada e Stati Uniti.


   

da Camera di Commercio delle Marche
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2014 alle 08:27 sul giornale del 23 settembre 2014 - 1303 letture

In questo articolo si parla di economia, pesaro e urbino, export, camera di commercio di pesaro e urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/94y





logoEV
logoEV


.