Attacchi dei lupi, Galuzzi chiede alla Regione di approvare subito la legge

Branco di lupi 1' di lettura 11/09/2014 - Negli ultimi 15 giorni, nella provincia di Pesaro e Urbino, sono stati 4 gli episodi, con decine di ovini uccisi. Il Commissario: “La nostra proposta su prevenzione, danni e interventi non può essere ignorata”.

L’intensificarsi degli attacchi da parte dei lupi agli allevamenti di ovini (nella sola provincia di Pesaro e Urbino ben 4 episodi negli ultimi 15 giorni) ha spinto il Commissario Massimo Galuzzi a sollecitare la Regione Marche “ad approvare immediatamente la proposta di nuova normativa su prevenzione, danni ed interventi già avanzata dalla Provincia”, ritenendo “gravi e ingiustificabili ulteriori rinvii e inattività”.

In una lettera spedita al presidente della giunta Gian Mario Spacca, al presidente del consiglio regionale Vittoriano Solazzi e a tutti gli assessori e consiglieri regionali, Galuzzi sottolinea “la pesante situazione che si sta determinando per la presenza di un numero consistente di lupi nella provincia di Pesaro e Urbino, così come nel complesso del territorio regionale. Un numero cresciuto fortemente, con molti attacchi registrati e rilevanti danni per allevatori e zootecnia”.

Secondo il Commissario, “oltre ai danni, il pericolo è quello di registrare forte tensione e contrapposizione sui vari aspetti e sulle implicazioni economiche, ma anche ambientali e culturali, del problema”. Da qui l’urgenza che la Regione Marche esamini con attenzione la situazione, “individuando tutte le azioni ed i provvedimenti utili ed indispensabili”. Primo fra tutti, l’approvazione della nuova normativa proposta dalla Provincia, “ormai improcrastinabile”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2014 alle 18:38 sul giornale del 12 settembre 2014 - 1549 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino, lupi, branco di lupi, attacchi lupi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/9B6