L'anno scolastico inizia con la formazione

asilo nido 2' di lettura 26/08/2014 - Con la riapertura delle scuole ripartono anche i percorsi di formazione per educatrici e insegnanti dei nidi e delle scuole dell'infanzia comunali. La prima settimana di settembre si apre, infatti, con tre conferenze rivolte al personale, che daranno inizio a diversi percorsi formativi.

Mercoledì 3 settembre le insegnanti delle scuole dell'infanzia parteciperanno a un seminario con Enrica Giordano, docente all'Università Bicocca di Milano, che avvierà importanti riflessioni sull'approccio alle scienze già dalla tenerà età.

L’incoraggiamento a sviluppare una mentalità scientifica nella scuola dell’infanzia si può realizzare in forte connessione con le modalità di esplorazione e di sperimentazione che tutti i bambini mettono in atto spontaneamente nel processo di scoperta e conoscenza del mondo, pertanto sarà questo il tema formativo che accompagnerà tutto l'anno scolastico, guidato dalla psicopedagogista Margherita Salvadori e Monica Onida, docente all'università Bicocca di Milano. Si tratta di un secondo livello formativo, in quanto tale percorso si è avviato già un anno fa.

Giovedì 4 settembre le educatrici dei nidi si confronteranno con Lorenzo Campioni, presidente del Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia, che illustrerà il nuovo disegno di legge sui servizi educativi, soffermandosi su indicatori e livelli essenziali di qualità di un servizio. Le educatrici proseguiranno poi durante l'anno con un approfondimento sulle pratiche educative condotto dal Centro Nascita Montessori di Roma, con cui sarà possibile confrontarsi su aspetti teorici e metodologie.

Venerdì 5 settembre, invece, una conferenza - in collaborazione con il Cti dell'istituto comprensivo "E. Tonelli" - rivolta a educatori e insegnanti, ma anche ai genitori, che introdurrà il tema delle tecniche di comunicazione aumentativa e alternativa, condotto dal Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa, dell'ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

Per “Comunicazione Aumentativa e Alternativa” (CAA) si intende un insieme di modalità, interventi, strategie che possono facilitare e migliorare la comunicazione da parte di tutte quelle persone, bambini e adulti, che hanno difficoltà a utilizzare i più comuni canali comunicativi, soprattutto il linguaggio orale e la scrittura. Seguirà un percorso formativo per le insegnanti, che consentirà di elaborare strumenti utili a facilitare la comunicazione dei bambini in condizioni di difficoltà linguistiche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2014 alle 15:18 sul giornale del 27 agosto 2014 - 1563 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Asilo nido, Comune di Pesaro, scuole pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/8VX





logoEV


.