Calcio: una bella Vis mette paura al Matelica e si rammarica per il nuovo infortunio di Chicco

Chicco 3' di lettura 12/01/2014 - La Vis che non ti aspetti, gioca bene e porta casa un bellissimo punto da Matelica (cittadina collinare famosa per il Verdicchio e ora anche per il Presidente della Camera Laura Boldrini), confermandosi la bestia nera dei maceratesi.

I biancorossi,infatti, hanno vinto anche all’andata ed sono l’unica squadra a cui i matelicesi non sono riusciti a segnare neanche una rete. Purtroppo, anche oggi ci sono delle note negative fra i pesaresi, come l’infortunio di Chicco al 15’ del primo tempo (probabile stiramento e forse strappo muscolare la cui entità verrà chiarita nei prossimi giorni) e l’espulsione di Bianchi che unita al cartellino giallo rimediato da Omiccioli, costringeranno mister Magi ad un’altra rivoluzione domenica prossima nella seconda trasferta consecutiva in quel di Scoppito contro l’Amiternina.

L’occasione più ghiotta capitata alla Vis (ma anche la più importante di tutta la partita) è stata certamente quella del primo tempo in cui si è poi infortunato Chicco, con una bella palla messa dentro da Bianchi sul quale l’attaccante triestino non ha fatto di meglio che sparare addosso al portiere. Dopo l’infortunio, mister Magi si è dovuto affidare a Pieri, mai schierato negli ultimi tempi, che è sembrato un pesce fuor d’acqua all’inizio e inseritosi invece bene nella manovra biancorossa a mano a mano che i minuti passavano. Note positive per Di Carlo, anche lui ai margini dei titolari per parecchio tempo e Alberto Torelli, vero gladiatore del centrocampo ma soprattutto per Luca Pangrazi, che schierato al centro con Martini, aveva di fronte un attacco davvero importante e pericoloso.

La Vis si consolida nelle parti alte della classifica, sperando di poter schierare nel periodo decisivo, la formazione titolare più a lungo. In bocca al lupo comunque a Nicola, sperando in una pronta guarigione. Nelle altre partite, termina a reti inviolate il big match fra Termoli e Ancona e da segnalare la goleada della Maceratese a Fermo. Pari nel derby di Mirko Omiccioli fra la sua attuale squadra e il suo passato.

MATELICA – VIS PESARO 0-0

MATELICA : Spitoni; Colantoni, Ercoli, D’Addazio, Tonelli; Scartozzi, Lazzoni (91’ Gadda); Jachetta, Moretti (76′ Staffolani), Mangiola; Cacciatore. A disp. Nicastro, Gilardi, Corazzi, Martini R., Scotini, Api,Silvestrini. All. Carucci (squalificato)
VIS PESARO : Foiera; Dominici E., Martini A., Pangrazi, Dominici G.; Bianchi, Torelli A., Omiccioli, Di Carlo (86′ Rossi); Costantino, Chicco (16′ Pieri). A disp. Osso, Bartolucci, Tonucci, Cremonini, Costantini, Galeazzi, Rossoni. All. Magi
ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido
ASSISTENTI: Tazzoli e Melchiorri di Modena.
ESPULSO: 89’ Bianchi
AMMONITI: Tonelli, Mangiola e Gadda (Mat); Martini e Omiccioli (Vis)
RECUPERO: 2’ + 3’

Risultati 19a giornata (2a di ritorno)
Angolana – Amiternina 1-1
Termoli-Ancona 0-0
Civitanovese-Bojano 2-0
Isernia-Giulianova 1-0
Celano-Jesina 2-0
Fermana-Maceratese 0-4
Fano-Recanatese 0-0
Agnonese-Sulmona 0-0

CLASSIFICA: Ancona 41; Maceratese 36; Termoli 35, Matelica 34; Vis Pesaro 33; Giulianova 32; Jesina 30; Sulmona 29; Celano e Civitanovese 26; Fermana 23; Fano e Amiternina 22; Recanatese 21; Agnonese 20; Isernia 15; Angolana 7; Bojano 3. (Matelica, Sulmona, Angolana e Bojano 1 partita in meno). Isernia, Bojano e Ancona 1 punto di penalizzazione.






Questo è un articolo pubblicato il 12-01-2014 alle 20:24 sul giornale del 13 gennaio 2014 - 2120 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, vivere pesaro, vis pesaro, sport pesaro, calcio serie d, luca pandolfi, chicco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/WZg





logoEV
logoEV
logoEV


.