I Lions festeggiano il S.Natale all'insegna della sussidiarietà

I Presidenti Anna Maria Gubbini e Massimo Quaresima 2' di lettura 17/12/2013 - È stata propizia l'occasione della tradizionale Festa degli Auguri per i due Lions Club cittadini, Pesaro Host e Della Rovere - riuniti fra soci, familiari ed ospiti in 128 - evento abitualmente dedicato a vivere un amichevole e sereno clima natalizio, in un'appropriata sede, quale la luminosa Sala del Tritone dell'hotel Flaminio, addobbata a dovere con un raffinato gusto femminile, allietati da musiche e canzoni proprie del Cafè Chantant del Foyer Opera Trio, intrecciati dallo scambio di voti e brindisi augurali, per predisporre una raccolta di fondi a favore dell'erigendo "Centro di pronta accoglienza, Casa Tabanelli" per ospitare persone senza dimora, struttura di cui molto presto inizieranno i lavori.

Anna Maria Gubbini, presidente del Club Della Rovere, dopo aver rivolto un caloroso saluto ai numerosi partecipanti, ha precisato che nello svolgere l’impegnativo incarico di guidare il Sodalizio - un grazie a quanti hanno inteso designarla a tale incarico - si prende contatto e si collabora con i servizi sociali, ci si rende meglio conto delle difficoltà vissute dai cittadini, della povertà dilagante che si cerca di aiutare per quanto possibile, senza perdere di vista i bisogni che si manifestano altrove. Ha voluto pure ringraziare le proprie famiglie che accettano di buon grado di essere per forza di cose trascurate, in tale fase, perché possa essere espletato al meglio questo compito dirigenziale.

Massimo Quaresima, presidente del Club Host si è unito nel portare il saluto ai tanti convenuti. Il nostro innato vivo desiderio, specie in questo particolare momento religioso, è di essere solidali e sussidiari alle esigenze del prossimo. Privilegiamo, in quest'opera altruistica, il nostro territorio, ma, facendo parte di un'Associazione Internazionale, volgiamo lo sguardo, pure oltreconfine, vedi il service della "Raccolta degli occhiali usati", tenendo conto che, nel mondo, vi sono 280 milioni di persone che sono private della lettura perché, per indigenza, non possono munirsi degli occhiali.

Altri service, in cui siamo impegnati: "Il progetto Martina", vale a dire, incontri nelle Scuole superiori sul valore della prevenzione antitumorale, sostegno ai Centri di "Aiuto alla vita" per acquisto di prodotti per neonati delle ragazze madri, di "Veloterapia" ed "Ippoterapia" per il recupero della disabilità. Da qualche anno siamo totalmente dediti al citato service distrettuale "Centro di pronta accoglienza", promosso dai Lions Club di Pesaro, nonché di Gabicce Mare e plaudiamo al dott. Eros Tabanelli che n’è, di fatto, il paladino con il proprio essenziale contributo, presente alla serata insieme alla signora Bruna. Un doveroso ringraziamento pure a tutti coloro che stanno collaborando a questo fine. Per interagire e relazionarsi con i cittadini è stato aperto una pagina su social network, un account twitter.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2013 alle 20:46 sul giornale del 18 dicembre 2013 - 4163 letture

In questo articolo si parla di attualità, lions club, pesaro, notizie pesaro, Lions Club Pesaro Host

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Wb7





logoEV
logoEV