Rugby: è della Guidi Impianti Pesaro il primo storico derby in serie B

Pesaro Rugby 4' di lettura 15/12/2013 - E' la Guidi Impianti Pesaro a conquistare il titolo di regina delle Marche del rugby. Il primo storico derby di serie B contro la Elleffe Baldi Jesi è infatti tutto di marca giallorossa. 55-14 il risultato finale in favore dei pesaresi che non ammette repliche da parte degli jesini, bravi a dare tutto nel primo tempo, ma non in grado di tenere testa per 80 minuti alla macchina da guerra pesarese, brava a punire ogni minimo errore dei biancoverdi.

E' Pesaro quindi a mettere il punto esclamativo a quella che è una vera e propria festa del rugby, con oltre 500 spettatori, compreso Mirko Larghetti campione europeo di box dei massimi leggeri. Chi si aspettava che sarebbe stata la mischia a fare la differenza invece si è dovuto ricredere. Dopo la prima meta giallorossa al 15' dell'ex Scavone, nata da una maul a seguito di una touche a cinque metri, è infatti brava Jesi a mettere qualche sassolini nell'ingranaggio della mischia pesarese. Se però la palla è costretta ad uscire, allora ecco che i trequarti pesaresi non si fanno attendere con Gai, puntuale a raccogliere l'off load di Mattia Martinelli e a tagliare all'interno per segnare la meta.

Quando Jesi poi prova a rimettersi in partita con la bella meta dell'ala Romagnoli che dai suoi 22 si fa tutta la fascia per schiacciare in meta, è sempre il centro pesarese Gai a spezzare le gambe degli jesini con un intercetto al 40' che lo porta a segnare in mezzo ai pali. Il primo tempo si chiude sul 19-7 e Jesi finisce qui la sua benzina. Pesaro capisce di esser padrona del campo e nel secondo tempo serve il pallottoliere per tenere il conto delle mete. Ben altre cinque, per le otto totali, che segnano la supremazia giallorossa, mai assente nel sostegno e cinica nello sfruttare tutte le azioni da meta anche con la mischia.

A riaprire le danze come nel primo tempo è Scavone con un'azione fotocopia, e cinque minuti più tardi il pilone Barbato sfonda dai cinque metri. Nemmeno quando Barbato viene espulso e Pesaro resta in 14 l'andamento del match cambia. Se Jesi trova la seconda meta con il centro Piccinini, è poi Pesaro a riprendere il pallino del gioco. Prima Mattia Martinelli segna partendo vicino la mischia, poi Gai chiude al meglio una bella azione dei trequarti con avviata da Panzieri bravo a trovare il buco ed infine Jaouhari chiude il match schiacciando un ovale recuperato e calciato in avanti. Arrivano così cinque punti per i pesaresi che restano in vetta e allungano di un punto sul Noceto, secondo in classifica.

GUIDI IMPIANTI PESARO RUGBY – ELLEFFE BALDI JESI 55-14

PESARO RUGBY: Martinelli Marco, Gennari (17' st Nardini), Gai, Ulissi, Panzieri, Martinelli Mattia, Ballarini (30' st Tarini), Scavone (35' st Cecconi), Sanchioni (25' st Sperandio), Galdelli, Battisti (30' st Battisti), Nucci, Casoli (14' st Santini), Pizzutti (35' st Martinelli Luca),Barbato All. Ballarini

ELLEFFE BALDI JESI: Rea, Centioni (13' st Pulita, 37' st Paparelli), Cappuccini, Piccinini, Romagnoli (20' st Feliciani), Iacob, Fagioli, Santoni (17' st Santoni), Ricci, Rossini (34' st Liberatore), Albani, Quaresima, Marzioli (13' st Matera), Piergirolami, Bartolucci All. Trillini A disp. Filipponi,Scaloni Arb. Salvi (L'Aquila)

Marcatori: 15' m. Scavone, 21' m Gai tr. Marco Martinelli, 31' m Romagnoli Tr. Rea, 40' m. Gai tr. Martinelli, 2' st cp Martinelli, 11' m. Scavone tr. Martinelli, 16' st m Barbato tr Martinelli, 27' st Piccinini tr Rea, 30' m Mattia Martinelli tr Martinelli, 32' m Gai, 40' m Jaouhari tr Martinelli
Andamento punteggio: 12-0, 12-7, 19-7, 36-7, 37-14, 55-14
Note: Gialli: Ballarini, Matera Rosso Barbato Calci: Pesaro 7/ 9(Marco Martinelli cp 1/1, tr 6/8) Jesi 2/2 (Rea tr 2/2)

SERIE B – GIRONE B - GIORNATA X – 15.12.13 – ore 14.30
RUGBY PARMA F.C.1931 - DONELLI VINI MODENA, 13 – 12 (4-1)
UMBRIA ENERGY TERNI R. - R.C. EMERGENTI CECINA, 15– 41 (0-5)
GUIDI IMPIANTI PESARO - ELLEEFFE-BALDI RUGBY JESI 1970, 55 – 14 (5-0)
LIVORNO RUGBY - VASARI RUGBY AREZZO, 34 – 17 (5-0)
UNION RUGBY TIRRENO - RUGBY NOCETO FC, 07 – 19 (0-4)
PIACENZA RUGBY CSD - AMATORI PARMA RUGBY, 27 – 12 (5-0)

Classifica: Pesaro punti 41; Noceto punti 36; Livorno punti 34; Piacenza punti 33; Amatori Parma punti 25; Tirreno punti 24; Rugby Parma punti 23; Cecina punti 19; Modena e Jesi punti 18; Arezzo punti 9; Umbria Rugby Terni punti 1.
^ Piacenza Rugby 4 (quattro) punti di penalizzazione per mancata partecipazione all’attività obbligatoria Under 14.






Questo è un articolo pubblicato il 15-12-2013 alle 12:33 sul giornale del 16 dicembre 2013 - 2139 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby, sport pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/V5k





logoEV
logoEV