Calcio: clamoroso al Recchioni....la Vis, dopo aver dominato il primo tempo, esce sconfitta da Fermo per 4-3.

3' di lettura 01/12/2013 - Un collega ci ha lasciato nella notte e la sua città, la sua squadra, volevano a tutti i costi vincere e dedicargli la vittoria. A soli 57 anni, è morto infatti Mario Rossetti ma come si è svolta la partita, lascia veramente l’amaro in bocca e soprattutto da l’idea di una squadra da capire completamente e che ha un rendimento altalenante sia nei singoli che di gruppo da una partita all’altra.

Di sicuro, da come si era messa nel primo tempo, nulla lasciava presagire la ripresa vissuta al Recchioni di Fermo con la bellezza di quattro goals subiti e Luca Bellucci che dopo il suo goal, a voler sfogare la rabbia contro la società, più che contro i tifosi, è andata ad esultare sotto la curva dei supporters biancorossi. La Vis passava in vantaggio nel primo tempo con Bugaro, sfruttando un cross di Bianchi e battendo Boccanera con un diagonale di sinistro. Raddoppiava la Vis grazie allo stesso Bianchi che, servito da Chicco, depositava la palla in rete con facilità.

Poteva fare tris la Vis con Costantino (decisamente diversa la sua prestazione rispetto a domenica scorsa) ma il goal del n. 10 biancorosso veniva annullato per un dubbio fuorigioco. Ad inizio ripresa, l’uno-due della Fermana che cambiava il match con la prima rete di Misin su sponda di Bellucci e la seconda di Bellucci in scivolata. Al 67’ per fallo di Alberto Torelli, l’arbitro assegnava ai canarini la massima punizione che Negro trasformama in seconda battuta dopo che Foiera (terzo rigore parato a Fermo) aveva respinto il primo tiro. La Vis era brava a riacciuffare il match con Cusaro, bravo ancora una volta di testa su cross di Bugaro.

Era il 27’ e sembrava che il pareggio fosse il risultato giusto e a portata di mano dei biancorossi ma Misin, pesarese doc ed amicissimo di Ridolfi, decideva che doveva essere la sua giornata e con la sua doppietta riportava in vantaggio la Fermana con un colpo di testa saltando sopra la testa di Dominici dopo un errore della difesa pesarese. Ci provavano ad un minuto dalla fine Cremona e Chicco ma l’azione sfumava. La Vis, dopo avere accarezzato, vincendo, il terzo posto, ritorna nella pancia della classifica al settimo posto a pari punti con la Civitanovese. Domenica prossima appuntamento casalingo contro il Celano per vedere un’altra Vis in attesa delle eventuali ventilate dolorose cessioni.

FERMANA – VIS PESARO 4-3

FERMANA : Boccanera, Mauro, Bartolucci, Vita (38’ Iovannisci), Labriola, Marini, D'Errico, Misin, Bellucci (63’ Santoni), Negro (87’ Mariani), Marcolini. A disp. Savut,Miecchi,Romano, Marinucci, Palermo, Rossi, Camilli. All. Boccolini.
VIS PESARO : Foiera; Dominici E., Dominici G. Ridolfi (71’ Di Carlo), Martini, Cusaro, Bianchi, Torelli A., Chicco, Costantino (83’ Cremona), Bugaro. A disp. Osso, Bartolucci L., Pangrazi, Omiccioli, Rossi N., Pieri. All. Magi
ARBITRO: Tursi di Valdarno. Ammoniti: Ridolfi, Torelli e Di Carlo (Vis Pesaro). Allontanato Boccolini allenatore della Fermana.
Recupero: 1’ + 4’
MARCATORI: 18′ pt Bugaro, 32′ pt Bianchi; 6′ st Misin, 11′ st Bellucci, 23′ st Negro, 27′ st Cusaro, 33′ st Misin

NOTE: Si è giocato in una giornata fredda e piovosa. Il mazzo di fiori deposto sulla poltrona da 40 anni occupata dal giornalista Mario Rossetti

Serie D girone F, 14° giornata.
Fano-Amiternina 1-1
Celano-Matelica 1-1
Giulianova-Jesina 2-1
Civitanovese-Angolana 2-0
Isernia-Bojano 4-0
Recanatese-Ancona 0-2
Sulmona-Maceratese 0-2
Termoli-Agnonese rinviata

Classifica: Ancona 30, Giulianova e Maceratese 26, Sulmona 25, Matelica e Termoli 24, Civitanovese e Vis Pesaro 22, Jesina 21, Fermana 19, Fano 18, Celano 17, Amiternina 16, Recanatese 15, Agnonese 11, Isernia 10, Angolana 6, Bojano 3.






Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2013 alle 20:33 sul giornale del 02 dicembre 2013 - 1577 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, vivere pesaro, fermana, vis pesaro, sport pesaro, calcio serie d, luca pandolfi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VkX





logoEV