Il territorio ripensa le proprie logiche: in aula gli imprenditori della provincia

Confindustria 21/10/2013 - Parte il prossimo 25 ottobre, alle ore 15.00, presso la sede di Confindustria Pesaro Urbino, in via Cattaneo 34 a Pesaro, il percorso formativo gratuito dedicato agli imprenditori della provincia. Tre pomeriggi di lavoro intensi, su temi attuali e con un taglio concreto, pratico ed operativo.

Il primo appuntamento tratterà di internazionalizzazione e aggregazioni fra imprese, temi sempre più importanti visto il contrarsi della domanda interna e le difficoltà per le PMI ad internazionalizzare da sole. Il docente è il prof. Luigi Serio, che insegna Economia e Gestione delle imprese presso l’Università Cattolica di Milano e dirige il Master in Risorse Umane e Organizzazione. I suoi interessi di ricerca riguardano l'imprenditorialità interna, l'innovazione organizzativa, la creazione di nuova impresa, le strategie di crescita delle PMI, il Family Business e la gestione della successione e l’evoluzione dei sistemi formativi, nazionali e internazionali.

Il secondo seminario formativo si terrà il 14 novembre e sarà tenuto dal prof. Marco Tupponi, Avvocato Internazionalista Arbitro e Conciliatore in materia Civile e Societaria; titolare dello studio Tupponi – De Marinis & Partners e presidente Commercioestero Network. Il prof. Tupponi, attraverso l’esame pratico di alcuni contratti e l’utilizzo di esempi concreti e reali, chiarirà agli imprenditori quali sono le “5 regole d’oro per redigere un buon contratto internazionale”.

Il terzo ed ultimo appuntamento sarà il 20 novembre, sempre alle ore 15.00 presso la stessa sede e sarà dedicato alle “Smart Cities”, su cui l’Unione Europea ha previsto di stanziare 365 milioni di euro per il 2013: si parlerà di come le tecnologie dell’informazione e comunicazione moderne possono essere utilizzate per migliorare la qualità della vita dei cittadini e soddisfare le esigenze delle imprese. Il docente del corso è Andrea Granelli, fondatore e presidente della società Kanso che si occupa di innovazione e change management; da anni attivo sul tema dell’innovazione e del digitale, ha scritto molti volumi sulle nuove tecnologie e creazione di valore, su politiche dell'innovazione, design del territorio.

“L’iniziativa è nata pensando al difficile momento che le nostre piccole e medie imprese stanno vivendo”, ha dichiarato Luciano Vizioli, Presidente dell’Organismo Bilaterale Regionale, ente promotore dell’iniziativa. “Abbiamo provato ad immedesimarci negli imprenditori locali, che, presi da innumerevoli questioni in azienda, molto spesso non riescono a dedicare parte del loro tempo ad aggiornarsi per restare competitivi”, ha detto Vizioli.

“Siamo convinti” ha aggiunto il Vice Presidente dell’Organismo Antonio Angelini, “che le aziende che parteciperanno ai seminari avranno un vantaggio competitivo e vorranno approfondire i temi trattati, anche attraverso la formazione dei propri collaboratori”.

L’Organismo Bilaterale della Regione Marche, infatti, è l’Articolazione Territoriale di Fondimpresa che si occupa di formazione continua per impiegati, operai e quadri nella regione. Con questa iniziativa l’OBR Marche si propone di estendere la formazione gratuita non solo ai dipendenti delle aziende, ma anche agli imprenditori, veri e propri motori pulsanti dell’azienda. Gli appuntamenti di Pesaro fanno parte del percorso itinerante che riguarderà, provincia per provincia, tutta la regione Marche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2013 alle 18:13 sul giornale del 22 ottobre 2013 - 960 letture

In questo articolo si parla di economia, confindustria, pesaro urbino, confindustria pesaro urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Tn1