Agenzia delle Entrate al fianco degli inquirenti. Al dirigente arrestato già applicata la misura sanzionatoria della sospensione

Agenzia delle Entrate 19/10/2013 - La Direzione regionale delle Marche dell’Agenzia delle Entrate ha offerto da subito la massima collaborazione all’Autorità giudiziaria per far piena luce sulla vicenda che ha portato all’arresto di un dirigente della Direzione provinciale di Pesaro e Urbino, nell’ambito di un’inchiesta in cui si ipotizza il reato di corruzione e concussione.

L’Amministrazione aveva già autonomamente avviato l’iter previsto dalla normativa disciplinare accertando profili di illegittimità amministrativa per i quali era stata disposta la sanzione della sospensione disciplinare dal servizio unitamente alla revoca dell’incarico dirigenziale.

“In questo momento - commenta il Direttore regionale delle Marche Carlo Palumbo - la priorità è accertare la verità dei fatti, assicurare piena collaborazione alle autorità inquirenti e tutelare la serenità dei nostri colleghi funzionari che operano ogni giorno con onestà e impegno”.

L’Agenzia delle Entrate condanna con risolutezza qualsiasi comportamento disonesto e da anni orienta i propri sistemi di controllo interno nell’individuazione e prevenzione di ogni possibile abuso con particolare riferimento ai potenziali comportamenti fraudolenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2013 alle 07:50 sul giornale del 21 ottobre 2013 - 1990 letture

In questo articolo si parla di attualità, arresto, agenzia delle entrate, tangenti, corruzione, concussione, dirigente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ti7


rosa belli

21 ottobre, 13:32
Possibile che nessuno commenti esprimendo il proprio ribrezzo per questa cosa gravissima? Sia le forze dell'ordine e sia la stessa Agenzia delle entrate hanno il dovere di informare noi cittadini su tutti i nomi, anche di quelli che sono in pensione, di questi bravi signori.. mi sembra doveroso. E poi ci crede qualcuno che questa situazione è soltanto di questi ultimi tempi?