Arbitro...e mi diverto, al via il corso gratuito per arbitri di pallavolo

Corso pr arbitri di pallavolo 3' di lettura 18/10/2013 - Il Comitato provinciale di Pesaro-Urbino, oramai pronto a coordinare l’imminente inizio della nuova stagione pallavolistica, in questi anni di attività è riuscito a gestire un numero significativo di gare e di manifestazioni sportive curando altrettanto attentamente anche l’aspetto caratteriale del singolo arbitro con riunioni prettamente tecniche e incontri conviviali riuscendo a tracciare un percorso di vera e propria qualificazione tecnica del settore arbitrale.

Come testimoniano i numerosi ragazzi che nella nostra provincia si dedicano all’ arbitraggio, l’impegno, il sacrificio e la dedizione nel corso degli anni vengono ripagati con soddisfazioni e gratificazioni, personali e professionali che diventano a loro volta punto di partenza di un arbitraggio a livelli progressivamente sempre più alti. Tra gli arbitri della provincia di Pesaro che si sono distinti, è doveroso citare Luca Peruzzini, Donato Caporizzi e Rosalba Santoniccolo che, grazie ad un costante impegno, sono stati promossi alla categoria regionale.

“ Con lo stesso spirito che muove giocatori e allenatori, ho deciso di intraprendere questo percorso da Arbitro Provinciale quasi come gioco, per dare una mano al mio allenatore, mi sentivo importante e sapevo che non avrei potuto deludere chi da me pretendeva tanto; l’arbitraggio mi ha insegnato a relazionarmi con la gente, a gestire il mio tempo, le mie emozioni” esordisce Luca, seguito a ruota da Donato: “Ho iniziato a giocare a pallavolo all’ età di 15 anni, riuscendo a raggiungere livelli piuttosto alti; quando poi il lavoro mi ha impedito di continuare il mio percorso di atleta, ho pensato che facendo l’arbitro avrei potuto continuare a seguire lo sport che amavo; l’emozione dell’ arbitraggio non sta nel possedere un ruolo di comando, ma nel capire di essere una figura di riferimento per gli atleti e il pubblico”.

Dello stesso avviso è Rosalba: ”Sin da piccola ho vissuto la pallavolo sempre e solo da giocatrice, poi osservando la figura dell’arbitro ho sempre pensato che potesse diventare per me uno stimolo per migliorare caratterialmente, tutto è cominciato come sfida con me stessa, poi partita dopo partita è diventata una vera e propria passione!”. “Ciò che unisce il gruppo arbitrale è passione ed interesse, soprattutto è voglia di migliorarsi tecnicamente, imparando a gestire l’emotività, propria e altrui; è il ricevere soddisfazioni, come i complimenti degli atleti, del pubblico, e non ultimo la gioia della promozione che aiutano e stimolano a fare sempre meglio”, ribadisce il commissario arbitri provinciale Michele Albergamo neo promosso al ruolo B1.

Per chiunque abbia voglia di continuare a rimanere nel mondo dello sport osservandolo da “un altro punto di vista”, che voglia sentirsi parte di un gruppo, abbia il desiderio di mettersi in discussione nello sport che così tanto ama, anche quest’anno il comitato provinciale di Pesaro indice un corso completamente gratuito per Aspiranti arbitri di pallavolo che partirà Martedì 05 novembre 2013 alle ore 21,00 presso la sede del Comitato sita a Fano in via Tomassoni. Per info contattare la segreteria del Comitato provinciale di Pesaro-Urbino al numero 0721827529 o inviare una mail a: info@fipavpesaro.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2013 alle 09:46 sul giornale del 19 ottobre 2013 - 2082 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, corso arbitri pallavolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Tgd





logoEV