Calcio: pareggio della Vis Pesaro al Benelli contro la Maceratese

Vis Pesaro 13/10/2013 - Finisce 2-2 il derby tra Vis e Maceratese con un po’ di rammarico. Non tanto per il pari, quanto per l’occasione in cui è avvenuto il pari. Una palla che poteva essere respinta ed invece è finita sui magici piedi di Alex Ambrosini che ha scodellato una palla perfetta per Gabrielloni solo davanti a Foiera. Inizio decisamente migliore della Maceratese e finale tutto della Vis che ha rischiato più volte di vincere. Ha lasciato molti dubbi il sistema della ammonizioni dell’arbitro Minotti che ha solo ammonivi i Vissini (alla fine ben 5 con una pesante a Cusaro che dovrà saltare per squalifica la partita con l’Ancona).

Giornata autunnale calda e con buona cornice di pubblico. Vis in completo verde e Maceratese in maglia biancorossa con pantaloncini e calzettoni rossi. Mancano purtroppo i tifosi ospiti vittime del divieto delle questure per problemi con le altre tifoserie nelle precedenti partite. Parecchie le novità che riguardano gli ultimi arrivi in casa maceratese Ambrosini e Aquino ma derby orfano di Cicchi e Di Fabio. Nella Vis clamoroso rientro di Bianchi che addirittura gioca dal primo minuto.

La cronaca:
5’ammonito Bianchi per fallo da dietro dopo che il proprio umo gli è andato via 9’ primo pericolo per la difesa della Vis con Borrelli che scarica il suo sinistro con Foiera che respinge di pugni su Cavaliere che non riesce a ribattere in rete 12’ due azioni consecutive per la Vis con cremona che non roesce a far passare una palla per Ridolfi e Ridolfi che suò proseguio dell’azione lancia troppo lungo per Dominici 14’ bella azione di Torelli che parte lancia in resta e serve a Bianchi che mette al centro dove Arcolai svetta di testa 17’ per infortunio, esce Perfetti entra Ionni 18’ gran tiro da fuori area di Ruffini che con un bolide da circa 30 metri batte Foiera. VIS PESARO 0 - MACERATESE 1.

24’ bella azione di martini che cambia fronte da sinistra a destra per Bugaro che la mette al centro, cadono Cremona e Benfatto con fallo fischiato all’attaccante. 28’ Alberto Torelli esita prima di passarla a Cremona, passa poi a Bianchi che lancia troppo lungo per Ridolfi 29’ dopo l’ennesimo fallo subito, Ridolfi urla in facci all’arbitro e viene ammonito. 41’ ammonito Arcolai 43’ su punizione di Bugaro per atterramento di Torelli, lo stesso Alberto di testa colpisce male 46’ bella azione di Cremona che passa a Ridolfi gran passaggio per Bianchi che di piatto a salire la infila sotto il sette.


Ricomincia il secondo tempo sul punteggio di 1-1. InTribuna, qui a fianco la nostra postazione, presenti Gabriele Zamagna, riccionese, DS dell’Atalanta e Davide Ballardini ultima panchina nel Genoa che però non hanno rilasciato interviste nell’intervallo. 7’ tentativo di assolo di Ridolfi ma la Maceratese chiude in tre sul nostro n,10 8’ Torelli svetta di testa a centro area che passa a Bianchi che arriva sul fondo ma il cross è troppo largo 9’ bella azione della Maceratese con Gabrielloni che si lancia sulla destra salta il suo uomo e passa indietro all’accorrente Borrelli che spara con Foiera che ribatte coi pugni 10’ bella azione della Vis con Ridolfi che passa a Dominci, bella palla per Cremona che viene anticipato di un soffio in angolo 11’ dal corner finalmente Bugaro perfetto al posto giusto con Alberto Torelli che stacca imperiosamente e batte il portiere Turbacci sotto la traversa.

15’ bella azione uno contro uno per Ridolfi che sbaglia l’ultimo tocco e favorisce l’intervento difensivo. 63’ bel lancio di Ridolfi per Torelli che va uno contro uno contro Ionni con il difensore che ha la meglio 65’ bel doppio intervento difensivo di Giovanni Dominici 70’ grande azione di Ridolfi che va via sulla sinistra nonostante una vistosa trattenuta e tira, para Turbacci senza problema 72’ arrembante azione della Maceratese con Ambrosini che viene lasciato troppo libero di svariare sul fronte sinistro bella palla al centro e incornata vincente di Alessandro Gabrielloni PAREGGIA LA MACERATESE 78’ doppio cambio per la Vis con Rossi e Costantino che rilevano Ridolfi e Cremona 83’ bella punizione di Bugaro con Costantino che arriva sulla palla poco convinto e calcia male favorendo l’intervento della difesa 85’ bella azione della Vis con Costantino sulla destra metta al centra, respinge la difesa sui piedi di Rossi che non riesce a ribattere in rete 89’ esce Cavaliere ed entra Orta 90 bellissimo calcio di punizione di Bugaro che direttamente dalla trequarti destra, colpisce la traversa con Cusaro che di testa non riesce a correggere in rete 91’ ultimo cambio Vis entra Giorgio Torelli per Omiccioli, colpito da crampi. 93’ grande palla al centro dalla sinistra di Martini con Rossi che da solo colpisce di testa in bocca a Turbacci 95’ ultima occasione da calcio d’angolo ma senza esito, finisce 2-2.

VIS PESARO – MACERATESE 2-2
Marcatori: 18’ Ruffini, 46’ Bianchi, 56’ A.Torelli, 72’ Gabrielloni.

VIS PESARO: Foiera, Dominici G., Martini, Omiccioli, Melis, Cusaro, Bianchi, Torelli A., Cremona, Ridolfi, Bugaro. A disp. Francolini, Pangrazi, Bartolucci, Dominici E., Rossi, Torelli G., Costantino, Costantini, Di Carlo. All. Magi
MACERATESE: Turbacci, Pietropaolo, Perfetti, Arcolai, Ruffini, Benfatto, Lattanzi, Conti, Cavaliere, Borrelli, Gabrielloni. A disp. Ciocca, Decicco, Santini, Aquino, Ionni, Campana, Romano, Ambrosini, Orta. All. Favo

ARBITRO: Marco Minotti di Roma 2
ASSISTENTI: Giorgio Rinaldi di Roma 1 e Fabrizio Civitenga di Roma 2






Questo è un articolo pubblicato il 13-10-2013 alle 16:27 sul giornale del 14 ottobre 2013 - 2098 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, maceratese, vivere pesaro, vis pesaro, serie d, sport pesaro, calcio serie d, luca pandolfi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/S21