Parcheggio zona via Solferino, il più inutile della città

Parcheggio zona via Solferino 2' di lettura 07/10/2013 - Dalla foto si evince che Pesaro ha un’area sosta per Camper, proprio nei pressi di Via Solferino, adiacente alla interquartieri, quindi la mozione votata all’unanimità in aula, su proposta di Alessandro Fiumani , per agevolare questo tipo di turismo, è stata recepita ed applicata, complimenti agli Assessori Belloni e Biancani.

Peccato però che l’area non sia attrezzata, che i Camper non siano di turisti, che il parcheggio non sia un’area per camper, e neppure di scambio con mezzi alternativi (elettrici, biciclette o scooter ) o servito da una navetta; E’ il parcheggio più inutile della città, ma in buona compagnia con altri. Preciso che questa realizzazione risale alla precedente Giunta, che è comunque sempre di Ceriscioli, ma con altri assessori, anche oggi presenti in giunta, e che, con gli attuali assessori, non si è riusciti a valorizzare quest’area, diventata un piazzale di “rimessaggio”.

Sono anni che ci stanno “raccontando la favola” che diventerà un parcheggio scambiatore, che ci metteranno una navetta, che dovrà alleggerire il traffico veicolare della città ecc. ecc. , neppure la mia proposta di una pensilina fotovoltaica con attacchi per la mobilità elettrica ( 5000 € di costo ) ha fatto breccia nella testa del “magnifico” Biancani.

Così come l’assessore Belloni che per sviluppare il turismo ha fatto ben poco; pensa al parco avventura, fantasma, quando ha uno strumento e un suggerimento, da approfondire come un’area camper attrezzata da sviluppare, che Pesaro non ha e che potrebbe essere un volano ben più forte per lo sviluppo del turismo pesarese, altro che parco avventura!!! 140 – 142 posti auto di cui soventi vuoti 125, tra poco si dovrà pure tagliare l’erba, quanta è l’incuria, circa 17 mezzi parcheggiati in prevalenza camper e 2 biciclette, ormai sgonfie....che pena!!

Sono convinto che quest’”opera” sia costata tantissimo ai cittadini pesaresi e a distanza di anni se ne comprende anche l’inutilità e lo spreco di denaro pubblico che poteva essere utilizzato per aggiustare le strade “gruviera” della città. Quindi, “cari” amministratori, prima di dire che non ci sono i soldi, che il patto di stabilità ci costringe a scelte sempre più restrittive, che è pure vero, dite anche che avete scelto altre priorità e che spesso vi siete anche sbagliati. E’ tutto sotto la luce del sole….. non è vero?






Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2013 alle 11:48 sul giornale del 08 ottobre 2013 - 1661 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, pdl, Consigliere Comunale, notizie pesaro, Alessandro Di Domenico, pdl pesaro, consigliere comunale pdl pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/SLp





logoEV