Cagli: successo per l'Orchestra di Fiati del Conservatorio di Pesaro per il primo appuntamento del C.O.P.

Cagli Opera Prima 1' di lettura 30/06/2013 - Si è inaugurato con successo il Cop, Cagli Opera Prima: il numeroso pubblico che ha partecipato alla brillante serata ha applaudito convinto i giovani musicisti diretti con rigore dal maestro Mangani (anche autore delle originali trascrizioni) che ha proposto un programma molto interessante incentrato sulla trascrizione (una prassi compositiva per banda che aveva la finalità di portare la musica a livelli popolari) sinfonie e arie molto note del melodramma italiano dalla "Cenerentola" di Rossini al "Nabucco" di Verdi alla Cavalleria Rusticana di Mascagni, alla Tosca di Puccini.

Il concerto ha messo in evidenza il doppio quintetto di fiati che si trova all’interno di un’orchestra, rendendolo protagonista in un repertorio, in cui solitamente i cantanti sono i veri interpreti.

Un concerto emozionante con la giovane Orchestra di Fiati del Conservatorio, 11 talentuosi musicisti che hanno espresso una potenza armonica eccezionale, tutti giovanissimi alunni di biennio specialistico iscritti al corso di Musica d'insieme, a cui si affiancano alcuni neo diplomati, o studenti Erasmus: Cecilia Capponi Maria Sole Mosconi (Flauti) Tanja Petrusevska Nelita Maiolatesi (Oboi), Claudia Pozzi Carlos Villanueva Carrasco (Clarinetti), Lorenzo Leone Luca Ridolfi (Fagotti), Giampaolo Baldelli Lorenzo Perugini (Corni), Matteo Pinchi (Contrabbasso).

Il programma del progetto, che vedrà il Teatro storico di Cagli Polo produttivo artistico nella Regione per i nuovi talenti artistici, grazie alla convenzione fra l'Istituzione Teatro Comunale, guidata dal Prof. Massimo Puliani e il Conservatorio Rossini di Pesaro diretto dal prof. Maurizio Tarsetti, proseguirà sabato 20 luglio con il doppio appuntamento con le Variazioni e Fantasie del Duo Concertante formato da Maria Sole Mosconi e Michela Amici e le Classic & Folk dances del Trio Ayesha.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2013 alle 19:10 sul giornale del 01 luglio 2013 - 927 letture

In questo articolo si parla di attualità, cagli opera prima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/OTy