Calcio: il sogno è realtà, la Vis conquista i play off con una giornata d'anticipo battendo la Recanatese

Vis Pesaro 7' di lettura 28/04/2013 - Grande , grande, grande Vis. La squadra di mister Magi centra un obiettivo ritenuto eccezionale all’inizio della stagione ma che gara dopo gara si è materializzato e con il ricorso vinto contro l’Ancona concretizzato. Il risultato di un programma triennale che ci vedrà ora protagonisti ancora di un play off (Samb o a questo punto più probabilmente San Cesareo) senza l’assillo di doverlo vincere a tutti i costi ma con il gusto di provarci e toglierci altre grosse soddisfazioni.

L’articolo però oggi va assolutamente iniziato con il pensiero a due ragazzi sfortunati a cui dedicare la vittoria. Uno è senz’altro Gianluca Bugaro che in un’azione per cercare di recuperare un palla a centrocampo è franato su Marchetti (questo è quello che abbiamo appurato dalle varie ricostruzioni a fine partita) rimediando una gomitata in bocca che gli ha causato una lacerazione alla bocca che dovrà probabilmente essere richiusa con dei punti di sutura in ospedale, anche se il ragazzo è uscito sereno dallo spogliatoio.

L’altro è Davide Izzo al quale tutta la squadra ha dedicato questa splendida vittoria. Davide , dopo l’allenamento di venerdì, non riusciva a vedere più bene da un occhio e aveva un po’ di mal di testa. All’ospedale di Urbino, dove si è recato, gli è stata diagnosticata una MAV (malformazione arterio venosa) in una piccola porzione, grande come una moneta da 2 euro, di vasi cerebrali. Il ragazzo, dopo essere stato capocannoniere lo scorso anno con la squadra allievi e aver vinto il titolo regionale (sfiorando la finale nazionale), è incappato quest’anno nella disastrosa stagione (non per sue colpe) della juniores e questo problema non fa altro che confermare la stagione no. In bocca al lupo Gianluca e Davide !!

Parlando della partita, che è stata decisamente bruttina, tre cose su tutte vanno però messe in risalto. Uno è lo splendido goal di Luca Cremona che ha arpionato una palla arrivata da sinistra da parte di Andrea Omiccioli( tornato decisamente ai suoi livelli) addomesticandola con maestria e infilandola in diagonale alle spalle dell’esperto Paniccià da cui ha avuto anche i complimenti. Le altre sono due perle di Giacomo Ridolfi. Nella prima il “roscio” ha fatto uno stop a centrocampo su un lungo rinvio di Santini con una facilità mostruosa e il corpo già pronto alla partenza verso la porta avversaria a campo libero e nella seconda con un tacco magistrale, ha saltato i due centrocampisti avversari che gli si erano messi a destra e a sinistra, lasciandoli sul posto per proporre un’altra azione offensiva favorevole. Non male comunque per una partitaccia. Vedere fare queste giocate a Giachi ha abbondantemente ripagato il costo del biglietto. Per il resto, il caldo e la tensione da raggiungimento di obiettivo, ha giocato un brutto scherzo alla Vis anche se già alla vigilia si sapesse si sarebbe trattato di una partita scorbutica. Comunque tutto è bene quel che finisce bene e la Vis sta alla porta, in attesa di conoscere il prossimo avversario nella prima partita di play-off.

La cronaca. Vis che si presenta con il 4-3-3 con l’unica assenza quella di Dominici squalificato. Recanatese con lo stesso schieramento anche se per lunghi tratti diventava in 4-3-2-1 oppure 4-5-1 ma molte assenze oltre a quelle note alla vigilia di Rachini, Rossi e Cavaliere, quelle di Morbiducci e Patrizi presenti in panchina. Il primo squillo è al 7’ con una verticalizzazione per Cremona che però è in offside. 9’ A.Torelli sfrutta un errore di Marchetti e si invola verso la porta, allarga su Cremona ma poi l’azione sfuma. 14’ prova Ridolfi l’azione singola partendo a gran velocità da metà campo, ma viene fermato. 15’ azione sulla sinistra in contropiede fra Di Carlo e Bugaro che però, non sul suo piede migliore, non sa se tirare o passare favorendo l’intervento di Paniccià. 21’ ennesima azione di Ridolfi che verticalizza per Di Carlo, Commitante ci arriva per un pelo. 22’ fallo tattico di Ridolfi che viene ammonito.

32’ rischio per la Vis con Paoli che frana su Gigli, l’arbitro, in buona posizione, lascia correre e sulla palla si avventa Palmieri che calcia alto. 35’ palla in verticale per Brugiapaglia che tira debole sulle braccia di Foiera. 36’ azione prolungata della Vis che va avanti a forza di rimpalli l’ultimo dei quali arriva a Di Carlo che tira, Paniccià para. 39’ la Vis sblocca una partita che poteva diventare molto complicata. Omiccioli, recupera palla a centrocampo, si sposta sulla sinistra e lascia partire un bel cross di oltre 30 metri per Cremona che controlla magnificamente la palla e infila Paniccià in diagonale. Tutto molto bello. 42’ numero di Ridolfi che di tacco fa secco Marchetti e Iacoponi e stadio che applaude a scena aperta. 47’ ammonito Brugiapaglia per fallo su Di Carlo con relativa ammonizione ed allontanamento del dirigente accompagnatore Camilletti.

La ripresa, si si eccettuano, la magiche sgroppate offensive di Ridolfi, dura tantissimo a causa dei continui infortuni occorsi in campo ai giocatori. Al 49’ dopo che l’arbitro D’Apice aveva fermato una favorevolissima occasione per la Vis per un presunto fallo di Carlo su Commitante (a noi era sembrato incespicasse da solo) grossa zuccata fra Santini e Palmieri che cadono a terra e soccorsi, escono entrambi momentaneamente dal campo. 53’ Di Carlo non si capisce con Cremona e una buona palla sfuma. 54’ grande azione di Boinega (problematico oggi il suo inizio di partita) che lancia Bugaro ma di destro non riesce a dar forza alla palla. 60’ punizione di Iacoponi che di mancino calcia fuori. 63’ fermato in offside Cremona che comunque aveva perso l’attimo per battere Paniccià. 65’ brutto scontro fra Marchetti e Bugaro. Il n.11 biancorosso, cercando di recuperare palla, frana scompostamente su Marchetti girato di spalle e subisce una botta alla bocca.

Anche Marchetti, è dovuto ricorrere ai medici per una botta al gomito. 78’ show di Ridolfi che viene messo a giù a centrocampo. 81’ grande ennesima azione di Ridolfi che stoppa un lungo lancio che proviene dalla difesa e parte verso la porta costringendo Brugiapaglia a stenderlo e prendersi il secondo cartellino giallo. Sulla punizione, Torelli tocca per Omiccioli che con una grande conclusione di potenza sfiora l’incrocio facendo vedere che sta tornado il Micia che tutti ci ricordiamo. 86’ Di Carlo approfitta di un errore di Ristè e la mette al centro dove Rossini arriva in ritardo. 90’ Ridolfi parte ancora un volta ma Commitante lo ferma per la maglia vistosamente prendendosi il giusto giallo. 92’ Ridolfi parte con perfetta scelta di tempo dalla sua metà campo, sfruttando un rinvio di Paoli, arriva a tu per tu con Paniccià che però gliela ribatte. Rido è lesto a recuperarla e tirare in porta ma sulla linea, a fianco al palo provvidenziale è il salvataggio di Commitante. 96’ si invola Rossini con una grande giocata di Ridolfi dalla fascia sinistra la mette dentro per Cremona che viene anticipato di un soffio. Ora, domenica a Jesi per il terzo derby consecutivo, con l’animo leggero e la testa sgombra da pressioni. E poi sarà play off.

VIS PESARO – RECANATESE 1-0 (1-0)

MARCATORE: 39′ pt Cremona (V)

VIS PESARO (4-3-3): Foiera; Boinega, Bianchi, Paoli, Santini, A.Omiccioli, Di Carlo, A. Torelli, Cremona, Ridolfi, Bugaro (68′ Rossini). A disp.: Francolini, Tonucci, Pangrazi, G. Torelli, Tartaglia, Vicini. All. Giuseppe Magi

RECANATESE (4-4-2): Paniccià; Di Marino, Brugiapaglia, Ristè, Commitante, Garcia (82’ Patrizi), Palmieri (67’ Agostinelli), Marchetti, Gigli (80’ Curzi). A disp.: Ursini, Sanseverinati, Bartomeoli, Agostinelli, Morbiducci. All. Mirko Omiccioli

ARBITRO: D’Apice di Arezzo.

ASSISTENTI: Scatragli di Arezzo e Trovatelli di Prato

Angoli: 6-2 per la Vis
Spettatori: 800 circa con rappresentanza ospite (circa 30 unità)
Ammoniti: Ridolfi, Boinega e Omiccioli per la Vis; Brugiapaglia e Commitante per la Recanatese.
Espulsi: Brugiapaglia per doppia ammonizione e Camilletti dirigente accompagnatore per la Recanatese.
Recuperi: 3 + 6

Le video interviste.
Magi, Mister Vis Pesaro
Paoli, capitano Vis Pesaro
Cremona, Vis Pesaro
Omiccioli, mister Recanatese
Marchetti, Recanatese








Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2013 alle 20:24 sul giornale del 29 aprile 2013 - 1679 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, vivere pesaro, vis pesaro, notizie pesaro, sport pesaro, calcio serie d, luca pandolfi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/Mkr





logoEV
logoEV


.