Volley: Snoopy, sei partite in quattro giorni, tra giovanili e prime squadre

snoopy ad offida 3' di lettura 26/02/2013 - Si comincia a fare sul serio in casa Snoopy. I campionati giovanili sono ormai alle fasi finali e la società di Villa Fastiggi ne è protagonista assoluta. Dopo aver qualificato una squadra, la Snoopy Robur, alle final four U18, è arrivato il momento delle U16. Cinque squadre su dieci qualificate ai quarti di finale portano il nome Snoopy.

Giovedì scenderanno in campo la Robur Snoopy contro la Snoopy Marcie (19.30 palestra Turati), la Snoopy Woodstock contro il Volley Montecchio (ore 21 al Palasnoopy) e la Piperita Patty contro Urbania (ore 21 a Urbania). La Snoopy Robur giocherà invece giovedì 7 marzo alle 21 contro il Gioca Volley Team.

Per il presidente Barbara Rossi ci sono diverse spiegazioni: “Siamo molto presenti perché riusciamo ad unire ai grandi numeri la qualità. Quest’anno abbiamo partecipato al campionato U16 con sei squadre. Uno sforzo logistico enorme che ora sta dando i suoi frutti”.

Rispetto a qualche stagione fa, si vede nelle squadre Snoopy un livello tecnico maggiore: “è la cosa che mi da maggior soddisfazione. Siamo riusciti nel nostro obiettivo di creare un legame solido tra l’alto livello delle prime squadre e il settore giovanile. Merito degli allenatori, bravi nel seguire una metodica di allenamento precisa e comune. In palestra si lavora bene e le nostre squadre riescono ad andare sempre più avanti”

Contenta così, o punta ancora più in alto? “è ovvio che puntiamo al massimo. Spero di portare più squadre possibili alle final four, non per conquistare un trofeo ma per dimostrare che ce la siamo giocati fino alla fine, dando il nostro massimo. Penso sia il desiderio di tutti gli allenatori e delle nostre atlete coinvolte”

Tra i tanti impegni sportivi, c’è sempre spazio per la formazione: “I nostri incontri formativi per gli allenatori continuano. Non vogliamo tralasciare il percorso avviato anni fa. È sempre più difficile organizzarsi, ma è un sacrificio che facciamo volentieri”.

Mercoledì alle 21.00 scenderà in campo anche la B1, per il ritorno di Coppa Marche contro Cosmetal Recanati: “Purtroppo dobbiamo fare i conti ancora con l’influenza. Passaseo questi giorni ha avuto più di 38 di febbre. È un peccato perché la Coppa ci serve soprattutto per dare spazio a chi finora ne ha trovato meno. Domani sera sarebbe importante vincere, per avere più chance possibili di fare giocare tutte. È anche vero però che fisicamente non siamo a posto, e un impegno in più non ci aiuterebbe di certo.”

In campionato il momento di crisi sembra superato, sia per al B1 che per la serie C: “In B1 la matematica ancora non ci da la certezza, ma diciamo che siamo più tranquilli. Ora pensiamo a toglierci qualche soddisfazione, come togliere punti alle prime in classifica. Sarebbe importante anche per la crescita delle nostre giovani.”

La serie C di soddisfazioni se ne sta togliendo parecchie: “è un gruppo che mi è sempre piaciuto. Ora siamo seconde in classifica a due punti dalla prima, con lo scontro diretto da giocare in casa. È l’ennesima dimostrazione che le giovani all’inizio potranno anche faticare, ma se ben indirizzate e guidate alla lunga vengono fuori e possono fare la differenza”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2013 alle 16:31 sul giornale del 27 febbraio 2013 - 1148 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, pesaro, volley, offida, snoopy

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/JYk





logoEV
logoEV


.