Gradara: nasce il Centro Studi di Musica Antica

Centro Studi di Musica Antica di Gradara 3' di lettura 21/02/2013 - “Un ulteriore passo verso la consacrazione di Gradara come una vera Capitale del Medioevo si è compiuto!" afferma Maria Caterina del Baldo, Assessore alla Cultura del Comune di Gradara. Sabato 23 gennaio, infatti, grazie alla collaborazione con Gradara Innova e Pro Loco, si svolgerà la presentazione ufficiale del Centro Studi di Musica e Canto Medioevale e Rinascimentale di Gradara che si aggiungerà ai corsi, già attivi da qualche anno, di danza, scherma e tiro con l'arco.

Nella mattinata dello stesso giorno, inoltre, sarà prevista una presentazione del corso rivolta esclusivamente agli studenti delle scuole di Gradara, grazie alla disponibilità dell'Istituto Comprensivo di Gradara e Gabicce Mare.

L'offerta didattica di Gradara dedicata al medioevo sta diventando davvero ricca e variegata, attirando curiosi e appassionati da tutto il territorio circostante. Siamo ormai vicini a realizzare uno degli obiettivi contenuti nel progetto turistico-culturale Gradara Capitale del Medioevo, quello di rendere Gradara un centro di ricerca e punto di riferimento per studiosi e appassionati di quella affascinante epoca storica nota come Medioevo.”

La presentazione del corso inizierà alle ore 9,30 e terminerà alle ore 10,30 presso il Teatro Comunale di Gradara anche se i Maestri saranno a disposizione del pubblico nell'arco dell'intera giornata per fare conoscere e provare più di 20 tipi diversi di strumenti musicali medioevali e rinascimentali e consentire alle persone interessate di valutare meglio se intraprendere questo studio e attraverso quale strumento.

"Si tratta di un ambizioso progetto che nasce ufficialmente - continua il M° Willem Peerik, Direttore artistico del Festival di musica antica Musica Amoeni Loci e coordinatore del Centro Studi di Gradara - dopo un primo anno di sperimentazione conclusosi positivamente grazie all'interesse dimostrato dagli iscritti e alla disponibilità dell'Amministrazione Comunale di Gradara. Il Centro Studi di Musica Antica è l'unica scuola dedicata allo studio e alla diffusione della musica antica in Italia in grado di insegnare quasi ogni tipologia di strumento. I corsi sono destinati a tutti coloro che vogliano approfondire o iniziare lo studio e la pratica della musica medievale e rinascimentale e sono adatti anche a chi non possiede nozioni musicali. Gli iscritti, inoltre, avranno l'opportunità di entrare in contatto diretto con le associazioni di rievocazione storica che operano nel borgo di Gradara e quindi la possibilità di esibirsi al più presto nelle numerose manifestazioni organizzate nel castello malatestiano. Le lezioni di Musica Antica si svolgeranno il sabato, due volte al mese, ulteriori informazioni saranno comunicate nel corso della presentazione".

L'attivazione del corso di Musica e Canto Medioevale è stato possibile grazie alla collaborazione con Musica Amoeni Loci, il festival di musica antica che si svolge nella Provincia di Pesaro e Urbino, e alla disponibilità dei M° Willem Peerik, Fabrizio Lepri e Giorgio Pinai che hanno creduto da subito in questo progetto proposto dall'Amminstrazione Comunale di Gradara che ha dato inizio a un affascinante viaggio alla scoperta della musica del nostro passato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2013 alle 17:18 sul giornale del 22 febbraio 2013 - 1105 letture

In questo articolo si parla di cultura, gradara, comune di gradara, musica antica, centro studi, centro studi di musica antica di gradara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/JOo





logoEV
logoEV
logoEV


.