Matteo Ricci revoca la sala della Provincia concessa a Forza Nuova

Sala consiglio provinciale Pesaro 2' di lettura 20/11/2012 - "Ieri sera mi hanno informato che la Provincia avrebbe concesso la sala a Forza Nuova. Stamattina sono intervenuto per revoca, finché sarò Presidente non si concedono sale delle istituzioni intitolate a partigiani della nostra provincia a forze che inneggiano al fascismo e al razzismo, che infangano le istituzioni muovendosi al limite della legalita'......"

Queste le parole che il presidente della Provincia ha pubblicato su Facebook ricevendo tanti consensi dai suoi "amici" del social network.

Forza Nuova replica a Ricci in merito alla revoca della sala del consiglio provinciale per la conferenza che doveva tenersi venerdì a Pesaro alle 21 in via Gramsci.

In un primo momento la sala era stata regolarmente concessa a FN sulla base del regolamento provinciale che prevede la disponibilità gratuita per tutti i partiti, ma in seguito Ricci, con un intervento personale, ha posto il veto ritirando l'autorizzazione.

Francamente non ci stupiamo più di nulla- esordisce Davide Ditommaso, coordinatore regionale di FN-specie quando i nostri interlocutori sono personaggi di alta levatura morale come Matteo Ricci. Da parte nostra consideriamo l'iniziativa del presidente della provincia un atto meschino di una gravità estrema, nonché un abuso ingiustificabile della sua autorità, in totale spregio dei regolamenti scritti e dei principi di garanzia istituzionale tanto sbandierati. Ricordiamo inoltre agli estremisti della democrazia partigiana che la sala consiliare è stata realizzata con denaro pubblico e che viene mantenuta anche attraverso le tasse che pagano i forzanovisti, ragion per cui abbiamo il sacrosanto diritto di usufruirne al pari di tutti i cittadini. Con queste premesse abbiamo incaricato i nostri legali di procedere nei confronti di Ricci sia per la condotta amministrativa sia per le dichiarazioni false nei confronti di Forza Nuova presenti nel suo comunicato stampa odierno. Sfortunatamente per i nostri detrattori avevamo già pronta un alternativa per l'evento che si terrà regolarmente a Pesaro sempre venerdì alle 21,il nuovo indirizzo sarà diffuso a breve. Anche stavolta-conclude Ditommaso-conquisteremo il nostro spazio di libertà nonostante questa democrazia che somiglia sempre più ad una dittatura da III mondo".






Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2012 alle 16:06 sul giornale del 21 novembre 2012 - 2144 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, matteo ricci, revoca, roberta baldini, veto, sala consiglio provinciale, forza nuova pesaro, news pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Gf1





logoEV
logoEV