VivereVerde: l'Erica, una pianta resistente al freddo e alla salinità del mare

Erica della famiglia Ericaceae 3' di lettura 26/09/2012 - VivereVerde è la rubrica di Vivere Pesaro in collaborazione con Massimiliano Cerri, ideatore del blog ParoleVerdi. Parliamo dell'Erica, una pianta dalla fioritura autunno-invernale, pianta rustica e robusta, adatta per il giardino ma anche allevata in vaso per decorare balconi.

Erica

Introduzione

Il genere Erica della famiglia Ericaceae conta più di 500 specie, si tratta di piante perenni arbustive, originarie del sud Africa, particolarmente rustiche, generalmente di dimensioni di 20-30 cm, con portamento cespuglioso. Forma numerosi fusti ricoperti da sottili foglie aghiformi, verticillate e secondo la specie, possono assumere delle sfumature che vanno dal giallo, al rosso, al ruggine all'arancione. I fiori sono campanulati riuniti in spighe o in racemi terminali sui rami dell'anno precedente, di colore variabile secondo la specie e della varietà generalmente vanno dal bianco al rosso vivo e compaiono verso l’inizio del periodo autunnale. Le eriche sono piante rustiche e robuste, resistenti alla salinità del mare, adatte per il giardino ma anche per decorare balconi, in più si prestano bene a essere allevate in vaso e all'interno. All’interno del genere Erica tra quelle più utilizzate nella coltivazione in vaso o in giardino:
Erica gracilis
Erica carnea
Erica arborea
Erica multiflora
Erica cinerea
Erica hyemalis

Coltivazione

Terreno e Impianto
L’Erica è una pianta acidofila come l’Ortensia o l’Azalea, quindi dobbiamo utilizzare del terriccio per acidofile, reperibile nei vivai o nei garden. Per piantarla nel vostro giardino, fate prima una buca profonda circa il doppio del vaso, dove si trova la pianta. Sul fondo della buca mettete 15 cm buoni di terriccio per acidofile, mettete la pianta e richiudete la buca e annaffiate, per facilitare la coesione fra la zolla di radici e il suolo. La terra prima dell’impianto va ben lavorata in maniera tale da non creare ristagni idrici.

Esposizione
Questa pianta è molto resistente al freddo invernale (-3°/-1°C), nei climi temperati è consigliabile un’esposizione anche all’ombra parziale, mentre nei climi rigidi adottiamo un’esposizione in pieno sole. Durante la fioritura è consigliabile una temperatura fra i 5° e i 13°C se si riescono a mantenere le temperature su questi valori, la fioritura durerà più a lungo, se le temperature sono più alte dei valori indicati, i fiori appassiscono velocemente pertanto soprattutto durante il periodo della fioritura, è importante mantenere un ambiente umido e fresco intorno alla pianta.

Irrigazione
L'Erica va annaffiata con moderazione e con regolarità facendo il modo che il terriccio sia sempre leggermente umido. È buona norma utilizzare dell’acqua demineralizzata perché sono piante sicuramente calcifughe, in altre parole che non tollerano in alcun modo il calcare; in alternativa potete anche usare acqua piovana.

Coltivazione in Vaso e Potatura
Per quanto riguarda gli esemplari coltivati in vaso, ricordiamo che in genere richiedono maggiori annaffiature, rispetto alle stesse piante poste in piena terra. Non sono piante da tenere in casa per lunghi periodi perché hanno bisogno di ambienti freschi, a volte si possono tenere con successo per un altro anno spuntando i germogli dopo la fioritura e sempre mantenendole in una posizione fresca e illuminata fino a inizio estate. In primavera ed estate si mette il vaso all’aperto. Quando le radici della pianta si sono sviluppate fino a riempire il vaso e spesso fuoriescono dai fori posti sul fondo del contenitore, possiamo trapiantarla in un vaso più grande (2-3 misure più grande), utilizziamo sempre del terriccio per acidofile. Devono essere potate annualmente dopo la fioritura, avendo cura di eliminare le infiorescenze sfiorite e di accorciare tutti i rami.








Questo è un editoriale pubblicato il 26-09-2012 alle 22:35 sul giornale del 28 settembre 2012 - 12761 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, fiori, Giardinaggio, vivere verde, piante, editoriale, verde, pianta, massimiliano cerri, paroleverdi, parole verdi, vivereverde, rubrica vivere pesaro, giardini pesaro, erica, famiglia ericaceae, esperto giardinaggio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ehw

Leggi gli altri articoli della rubrica VivereVerde