Bici contromano, non ha senso perseguire il ciclista

giornata della bicicletta pesaro 2' di lettura 24/08/2012 - "Ogni norma è in funzione di un preciso obiettivo che si vuole raggiungere", sono queste le prime parole contenute nella lettera di P. Emilio Comandini giunta in redazione che riportiamo di seguito.

Le norme che istituiscono i sensi unici nelle strade – che naturalmente sono fatte per essere percorse da chiunque nei due sensi - vengono fatte perché la strada è stretta per la larghezza dei veicoli per cui il loro incrocio diventa sempre più difficoltoso con l'aumento del numero dei veicoli. Oppure quando si vuole rendere il traffico più veloce oppure quando si vuole ridurre l'inquinamento in quel tratto di strada.

Se sono queste le ragioni delle norme che l'obbligo di osservare il senso unico, per i velocipedi la norma e la sanzione non trova valida giustificazione fino a che non si dimostri che l'incrocio di velocipedi provochi scontri o il numero di essi renda difficoltosa la circolazione anche se lo spazio occupato in sezione di un ciclista sia tale da creare intralcio o rallentamento della circolazione. Normalmente questo non accade.

Il rispetto del senso unico non rileva nel rapporto tra ciclista e pedone che non è tutelato o minacciato dal senso di marcia del ciclista. Pertanto perseguire il ciclista solo perchè non segue il senso di marcia che è imposto ai veicoli in un tratto di strada, non ha senso. La regolazione del traffico e quindi dei sensi unici va considerata in modo differente a seconda della dimensione e conformazione delle strade. Poi, un conto sono le strade del centro storico ed un conto quelle della parte esterna delle mura e un conto i viali della zona mare. Ed inoltre occorre tenere presente come è usata la strada nei vari periodi della giornata.

Secondo tali situazioni il traffico può essere diversamente regolato.

Ci sono situazioni in cui imporre al ciclista il rispetto del senso unico sarebbe assurdo.

P. Emilio Comandini ciclista






Questo è un articolo pubblicato il 24-08-2012 alle 15:31 sul giornale del 25 agosto 2012 - 2554 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, vivere pesaro, rossano mazzoli, notizie pesaro, bici pesaro, p. emilio comandini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/C7i





logoEV
logoEV


.