Fervente attesa per il ritorno del grande Bruno Canino

Bruno Canino 3' di lettura 10/08/2012 - Fervente attesa per il ritorno del grande Bruno Canino, interprete tra i più rappresentativi della Scuola Pianistica Napoletana e certamente uno tra i pianisti più celebrati in attività, per il primo concerto della quarta sessione dell'integrale dei Péchés de vieillesse.

INTERLUDIO 2012 – PIANO ADRIATICO
ROCCA COSTANZA
PECHES DE VIEILLESSE : QUARTA SESSIONE
in collaborazione con Rossini Opera Festival, Accademia Musicale Napoletana e Fondazione Rossini





Bruno Canino, pianoforte
Musiche di Gioachino Rossini e Claude Debussy
Lunedì 13 agosto 2012, ore 19.15

Paolo Restani, pianoforte
Musiche di Gioachino Rossini e Claude Debussy
Martedì 14 agosto 2012, ore 19.15


Lunedì 13 Agosto, alle ore 19.15, a Rocca Costanza ascolteremo pagine di Rossini e di Debussy alle quali seguiranno l'apericena ed alle 21.15 la proiezione in sintesi di “Mosè in Egitto” dell'edizione ROF 2011, vincitore del premio Abbiati 2011 come Miglior Spettacolo e per la regia di Graham Vick e diretto da Roberto Abbado. Martedì 14, sempre alle 19.15 un altro eccellente inteprete, Paolo Restani, ci affascinerà con i Péchés di Rossini e la magia di Debussy; dopo l'apericena, la proiezione in sintesi de “Il turco in Italia”, dell'edizione ROF 2007, per la regia di Guido De Monticelli, diretto da Antonello Allemandi.

Bruno Canino
Nato a Napoli, ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio di Milano dove ha poi insegnato; ha poi tenuto il corso di pianoforte e di musica da camera al Conservatorio di Berna e masterclass in Italia, Germania e Giappone e attualmente insegna all’Istituto Música de Cámara a Madrid. Si è esibito come solista, in duo pianistico e come camerista nelle principali sale da concerto e nei festivals di tutta Europa, America, Asia e Australia. È stato direttore della Sezione Musica della Biennale di Venezia e ha lavorato nell’ambito della contemporanea con Boulez, Stockhausen, Ligeti, Bussotti ecc. Ha suonato sotto la guida di celebri direttori con le più prestigiose orchestre del mondo. Tra le sue registrazioni ricordiamo Bach, l’integrale pianistica di Casella e di Debussy. Il suo “Vademecum del pianista da camera” è edito da Passigli.

Paolo Restani
Nella sua carriera trentennale Restani ha già suonato come solista e camerista per tutte le fondazioni lirico-sinfoniche e tutte le principali società concertistiche italiane, nelle più prestigiose sale in Europa e in Sudamerica, e per i principali festivals anche con le orchestre più importanti. Il suo repertorio solistico spazia da Bach ai contemporanei e ha registrato i grandi cicli dei capolavori del Romanticismo e del ‘900.

La rassegna è a cura dell'Ente Concerti ed è realizzata in collaborazione con il Comune di Pesaro, Rossini Opera Festival, con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Marche, Giunta e Assessorato alla Cultura, Banca Marche e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

Posto unico: 17€ ingresso + apericena; 10€ biglietto concerto; 10€ biglietto proiezione; 25€ biglietto unico per i tre eventi. I biglietti potranno essere acquistati da mercoledì 1° agosto 2012 presso la biglietteria del Teatro Sperimentale con il seguente orario: 16.30/19 e prima dei concerti dalle 18.15 a Rocca Costanza.

Informazioni: Ente Concerti 0721.32482 - Teatro Sperimentale 0721.387548 www.enteconcerti.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2012 alle 19:09 sul giornale del 11 agosto 2012 - 1266 letture

In questo articolo si parla di musica, spettacoli, pesaro, Ente Concerti Pesaro - Interludio, rocca costanza, bruno canino, interludio 2012

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/CJ5





logoEV


.