Rossini Opera Stampa, Casa Rossini espone i cartelloni del ROF

Rossini Opera Stampa, Casa Rossini espone i cartelloni del ROF 3' di lettura 07/08/2012 - Dal 12 agosto Casa Rossini espone i cartelloni del ROF interpretati da sei artisti incisori provenienti da Olanda, Polonia, Lituania, Stati Uniti, Italia. La grande musica rossiniana trova così forma, colore e ritmo grafico, attraverso tecniche antichissime come la calcografia e la xilografia.

Domenica 12 agosto alle 17.30, inaugura a Casa Rossini l'esposizione Rossini Opera Stampa a cura del Centro Internazionale per l'Incisione Artistica KAUS di Urbino.

In mostra i cartelloni d'opera di sei artisti incisori - Andrzej Marian Bartczak, Egidijus Rudinskas, Gus Mazzocca, Kestutis Vasiliunas, Joseph Johannes Visser, Giovanni Piccini - che hanno interpretato l’opera del compositore variando forma, colore e ritmo musicale, in forma, colore e ritmo grafico.

Ospiti del Centro KAUS, gli artisti hanno progettato e realizzato una serie esclusiva di cartelloni d’opera, ottenuti imprimendo su carta di cotone le matrici di metallo, legno o linoleum, ideate e incise a mano dagli autori stessi. Calcografia e xilografia sono tecniche espressive antichissime che vivono un rinnovato vigore nell’esperienza artistica contemporanea. I testi dei cartelloni sono stati incisi a mano o composti con caratteri mobili originali. Le opere sono state stampate in tiratura di dieci esemplari numerati e firmati.

Andrzej Marian Bartczak è un esponente di rilievo dell’arte grafica polacca e professore ordinario all’Accademia di Belle Arti di Łodz; interpreta Il Signor Bruschino. Gus Mazzocca è incisore, pittore e digital artist e insegna presso la Facoltà di Belle Arti dell’Università del Connecticut; interpreta Il Signor Bruschino. Egidijus Rudinskas è Incisore, pittore, fotografo, digital artist e illustratore ed è stato docente presso l’Accademia di Belle Arti di Kaunas in Lituania e presso la Saarlandische Sommerakademie di Wadgassen in Germania; interpreta Matilde di Shabran. Kestutis Vasiliunas è incisore, graphic designer, autore di libri d’artista e installazioni; è curatore dell’Esposizione Internazionale del Libro d’Artista in Lituania e docente presso l’Accademia di Belle Arti di Kaunas; interpreta Ciro In Babilonia. Joseph Johannes Visser è un artista energico ed eclettico: incisore, designer, scultore, pittore e compositore, poeta e drammaturgo, saggista e studioso di libri d’artista; è stato docente presso l’Accademia di Belle Arti di Kampen in Olanda ed è fondatore e Presidente della Book/Work/Research Trust e curatore del Frisian Graphic Arts Museum; interpreta Matilde di Shabran. Giovanni Piccini è un giovane artista emergente italiano dal segno deciso e tagliente, diplomato in scultura presso l'Accademia di Belle Arti di Urbino; interpreta Ciro In Babilonia.

Il Progetto è a cura del Centro Internazionale per l'Incisione Artistica KAUS di Urbino con la direzione artistica di Cecilia Giampaoli e Giuliano Santini. Il lavoro degli artisti è presentato in mostra da un video di Giulia Gioacchini ed Elettra Paolinelli e da fotografie di Giuliana Cerabona, Lorenzo Marra, Sara Meloni. L'esposizione è stata realizzata in collaborazione con Sistema Museo. Un ringraziamento particolare va al Rossini Opera Festival.

L'evento è visitabile fino al 30 settembre durante l'orario di apertura di Casa Rossini;
dal 12 al 23 agosto, in occasione del ROF, sarà aperto tutti i giorni 10-13, 16-19.30, 21-23.
Dal 24 agosto al 30 settembre: martedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica 10-13, 16-19.30, mercoledì 10-13.

Ingresso: 4 euro (include la visita a Casa Rossini), gratuito fino a 14 anni e ogni terza domenica del mese.

Info 0721 387357 Casa Rossini www.pesarocultura.it, Centro Internazionale Kaus 348 7421048 / info.kaus@gmail.com / www.kaus.it / www.facebook.com/kaus.urbino










logoEV
logoEV


.