Calcio: nazionale femminile agli Europei, tra le azzurre la pesarese Raffaella Manieri

Raffaella Manieri 1' di lettura 25/06/2012 - La nazionale femminile, imponendosi sulla Macedonia per 9-0 lo scorso 16 giugno, ha centrato la qualificazione alla fase finale del Campionato Europeo, in programma nell’estate del 2013 in Svezia. Tra le azzurre la pesarese Raffaella Manieri.

Grandi protagoniste della partita, che si è giocata allo stadio Olimpico di Torino, sono state le quattro giocatrici della Torres femminile che sono scese in campo: Elisabetta Tona, Raffaella Manieri, Sandy Iannella e Patrizia Panico. E' proprio la pesarese Raffaella Manieri, abile ad approfittare di un’uscita a vuoto del portiere macedone Vitanova, a realizzare in spaccata il gol del vantaggio. Poi al 43′, la Manieri ha realizzato la seconda rete personale, con un tiro cross che non ha lasciato scampo all’incerto portiere della Macedonia.

Raffaella Manieri, classe 1986 e originaria di Santa Maria dell'Arzilla, è una grande promessa del calcio femminile italiano. Definita dall'Eurospin Torres "il miglior terzino sinistro italiano e in assoluto uno dei più forti a livello europeo".

Questa partita era anche la gara di esordio sulla panchina azzurra di Antonio Cabrini, nuovo ct della nazionale azzurra femminile, in sostituzione di Pietro Ghedin, passato a guidare la nazionale maltese di calcio maschile.

"Sono molto soddisfatto - ha dichiarato Cabrini a fine partita - la squadra mi è piaciuta e ha seguito tutte le mie indicazioni. L'obiettivo per noi è vendere cara la pelle ad ogni partita, anche con avversarie forti come Germania e Inghilterra. Se vorranno batterci dovranno sudare molto".






Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2012 alle 21:46 sul giornale del 27 giugno 2012 - 3508 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, pesaro, calcio femminile, roberta baldini, sport pesaro, raffaella manieri, antonio cabrini, nazionale femminile calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/APZ





logoEV