Ricci su La7 ospite di Lilli Gruber: 'Servono segnali verso i cittadini, anche nei modi di fare'

Ricci su La7 ospite di Lilli Gruber 1' di lettura 22/06/2012 - 'Non basta il taglio dei deputati, servono segnali di sobrietà in tutti i sensi. Ho scelto la Multipla a metano all'inizio della mia legislatura in Provincia. C'era chi mi prendeva in giro, adesso lo fanno tutti. Servono segnali verso i cittadini,anche nei modi di fare...'

Queste le parole del Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino alla trasmissione di Lilli Gruber Otto e Mezzo in onda giovedì sera su La7. Insieme a Ricci il sindaco di Pavia, Alessandro Cattaneo, il formattatore del Pdl, e il giornalista de Il Fatto Quotidiano Stefano Feltri.

Ricci a Gruber: 'Per recuperare fiducia la questione è sociale. Per troppo tempo abbiamo seguito un modello di sviluppo che non c'è più. Come Hollande in Francia, in Italia il centrosinistra vincerà con un nuovo modello: più redistribuzione del reddito, meno diseguglianze, più giustizia' e ancora: 'Flessibilità ha portato precarietà per le nuove generazioni. Non ragioniamo come negli anni '90 perchè quel modello ha prodotto distorsioni'.


Ricci sulla sentenza Fiat: 'Decisione va rispettata, discriminazioni non devono avvenire'. Su Renzi il presidente commenta: 'Renzi ha idee moderate nel centrosinistra, sui temi del rinnovamento ha ragione, serve cambiare marcia. Ma ha sempre giocato da solo. Leggitimo che si candidi, ma non gli riconosco ora l'esperienza per guidare il Paese. Non condivido che la modernità equivalga in toto alle politiche liberiste'.

Per rivedere la trasmissione ecco il link http://www.la7.tv/richplayer/index.html?assetid=50271320






Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2012 alle 22:27 sul giornale del 23 giugno 2012 - 1751 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, matteo ricci, la7, roberta baldini, politica pesaro, lilli gruber, ricci su la7

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/AKQ





logoEV
logoEV


.