Controllo del territorio, arrestati un peruviano e un bulgaro

Carabinieri di notte 2' di lettura 18/06/2012 - Nella notte tra sabato e domenica scorsi, i Carabinieri del Comando Provinciale di Pesaro e Urbino hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio, integrato da unità cinofile, finalizzato alla prevenzione del consumo e spaccio delle sostanze stupefacenti, nonché alla prevenzione e repressione di furti presso postazioni Bancomat e presso abitazioni ed aziende.

Nel corso del servizio, è stata svolta un’attenta vigilanza nei centri abitati, principalmente nei confronti dei già ricordati obiettivi sensibili (rappresentati per lo più da istituti bancari, uffici postali, tabaccherie, oreficerie e gioiellerie, centri commerciali e zone industriali, stazioni ferroviarie e di autocorriere), senza tuttavia tralasciare numerose abitazioni situate in posizioni isolate. E' stata anche verificata la presenza presso i rispettivi domicili di una decina di pregiudicati sottoposti a vari obblighi da parte dell’Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza. Nell’ambito di questo contesto operativo, sono stati arrestati un peruviano ed il suo complice bulgaro per aver derubato un giovane albanese che si era appartato con il sudamericano.

Il peruviano, approfittando della particolare situazione, si è impossessato di oltre mille euro in contanti e della collanina, per poi allontanarsi alla volta del mezzo del complice che lo attendeva poco distante. Il derubato ha chiesto l’intervento dell’Arma che ha rintracciato i due malviventi e li ha bloccati nel loro tentativo di fuga, nonostante costoro abbiano fatto di tutto per sottrarsi alla cattura. Arrestati con l’accusa di furto aggravato, nonchè di violenza e resistenza a pubblico ufficiale; i due sono ora a diposizione dell’Autorità Giudiziaria. Complessivamente, sono state sottoposte a controllo oltre 250 persone e 130 autovetture, elevando una dozzina di contravvenzioni al Codice della Strada, tra le quali 4 per guida in stato di ebrezza alcolica: per i quattro conducenti, di età tra i 28 e i 50 anni, è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica e il ritiro immediato della patente di guida; è stata segnalata, quali assuntore di sostanze stupefacenti per uso non terapeutico alla Prefettura di Pesaro, un giovane trentenne del luogo, trovata in possesso di una modesta quantità di hashish.






Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2012 alle 14:00 sul giornale del 19 giugno 2012 - 1387 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, pesaro, vivere pesaro, carabinieri pesaro, rossano mazzoli, notizie pesaro, cronaca pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Awb





logoEV
logoEV


.