Alla Baia sarà una spiaggia da cani e non una spiaggia per cani

spiaggia dei cani fano 2' di lettura 15/06/2012 - Baia Flaminia non ha la bandiera blu, ed è la scusa per non fare, non tanto una spiaggia per cani, ma una sorta di sgambatoio sull’arenile, sulla falsa riga dell’esperienza fanese e di Cattolica, ma in verità un bel stabilimento balneare accessibile agli amici a quattro zampe sarebbe la cosa migliore.

E’ strano il comportamento del comune sullo sgambatoio a Baia Flaminia. All’inizio era stato detto che si sarebbe fatto vicino alla foce del Foglia proprio perché non dava fastidio a nessuno e che non c’era la balneazione, oggi il divieto di balneazione è la scusa per non fare lo sgambatoio del cane. Ah beata coerenza.

Vorrei ricordare che già dal 2010 in Consiglio Comunale i Consiglieri di maggioranza hanno presentato una mozione che indicava nella Baia Flaminia la location di uno sgambatoio per cani.

Il sottoscritto presentò una integrazione che chiedeva di valutare, oltre a Baia Flaminia, anche altri siti, ma non solo per valutare uno “sgambatoio estivo”, ma per progettare un vero e proprio “stabilimento balneare per amici a 4 zampe” .

Personalmente credo che la spiaggia per gli amici a quattro zampe debba essere un’opportunità per la città di Pesaro e soprattutto deve essere un’”eccellenza” da esempio per tutta la costa adriatica, e in un certo senso dovremmo anticipare Senigallia che vorrebbe realizzarne almeno due di questi impianti.

L’area più idonea potrebbe essere sotto monte tra il sottopassaggio 1 e il sottopassaggio 2 sulla statale adriatica, ovvero un’area libera a debita distanza dagli altri stabilimenti balneari; c’è la pista ciclabile utile al suo raggiungimento, nonché la possibilità di parcheggio durante la stagione estiva; e non ci sono equilibri eco/biologici così delicati come a Baia Flaminia, tranne che per alcune specie vegetali che comunque potrebbero essere protette.

Ma la vera novità è che questo “sgambatoio estivo” non deve essere una semplice recinzione, tutt’altro. A mio parere dovrebbe essere un vero e proprio stabilimento balneare sia per gli amici a 4 zampe, sia per i loro tutori. Uno stabilimento con tutte le strutture canoniche di un bagnino con l’aggiunta di servizi per animali; da un punto veterinario, alla toeletta; un’area con piscinetta per i più piccoli, alla zona di gioco divisa anche per pezzatura o sesso, un’area ombreggiata, se l’ombrellone del tutore non bastasse, per il riposo.

Insomma, un vero paradiso per gli animali e per i loro tutori, il termine padrone è troppo riduttivo, che finalmente non devono fare salti mortali per soddisfare le proprie e le altrui, quelle degli animali, esigenze, soprattutto quelle estive; e se fosse aperto anche in inverno? Persone interessate a questo progetto già ci sono e al comune non costerebbe nulla, anzi ci prenderebbe la concessione.


   

da Alessandro Di Domenico
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2012 alle 17:20 sul giornale del 16 giugno 2012 - 2396 letture

In questo articolo si parla di attualità, pdl, baia flaminia, Consigliere Comunale, spiaggia dei cani, Alessandro Di Domenico, pdl pesaro, consigliere comunale pdl pesaro, spiaggia per cani pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ArV





logoEV
logoEV


.