Lo scenario politico pesarese è in evoluzione

Francesco Taronna 3' di lettura 03/06/2012 - Il fronte degli scenari politici si va in qualche modo evolvendo e schiarendo....partendo dal presupposto che il PDL, così come è diviso, non riuscirà mai ad essere un problema per il fronte della sinistra e degli alleati.

Unica possibilità che ha è quella di rifarsi al modello fanese ...cioè per sconfiggere la sinistra è opportuno pescare nelle loro fila e candidare un sindaco comunista...onde sfaldarne il monolitismo dall'interno. Dopo il beneplacito dei poteri forti sembra che la candidatura di Luca Pieri abbia suscitato notevoli interessi....sicuramente quello del PDL che per la prima volta a Pesaro sente odore di poltrone...il possibilismo dell'UDC e la benevolenza de "La Destra". Ma ci sono due grosse incognite la prima è quella rappresentata dai grillini...i quali trascinati dall'ondata nazionale potrebbero piazzare un notevole successo andando a pescare in tutti gli schieramenti ma in particolare in quello di sinistra. Ma questi a Pesaro rischiano di percorrere la stessa parabola dei Liberi che a furia di posizionarsi per tutelare le posizioni personali hanno disperso un bacino di voti notevole e perso l'occasione di piazzare numerose personalità in consiglio comunale.....a volte la ricerca della purezza può sortire due risultati....perdere ottime risorse e perdere molti punti.

La seconda incognita è la lista civica che fa riferimento a Mosconi...sembra che si stia muovendo come una divisione di panzer...sta aggregando tanti gruppi e molti comitati e ad oggi sembra che abbia acquisito già 800 adesioni....parliamo di adesioni non di componenti i vari comitati. La lega uscirà dal Consiglio Comunale perchè non potrà più usufruire dell'effetto trainante del nazionale e per intelligenza politica dovrebbe evitare di candidare un proprio esponente a sindaco per non disperdere voti....ma chiedere ciò ai leghisti nostrani è impresa disperata...come lo era un tempo dire a un comunista che anche L'UNITA' poteva sbagliare. Secondo calcoli fatti dal PDL, da verificare ovviamente, sembra che alle ultime amministrative per capovolgere la situazione sarebbero bastati meno di mille voti; tenendo presente che alcune altre liste civiche nasceranno, alcune a sostegno della destra alcune della sinistra altre autonome, il baricentro si sposterà sulla scelta di schieramento del gruppone Mosconi ed amici.

Attualmente le posizioni del nostro in Consiglio Comunale si vanno sempre più differenziando da quelle della maggioranza...ma la politica è anche l'arte dell'impossibile...non dimentichiamo, inoltre, che Mosconi non è certamente nemico dei gruppi che dovrebbero appoggiare il Pieri....il suo percorso istituzionale ha avuto molte più opportunità di contatto...oltre che aver ricoperto gli assessorati del Pieri...è stato anche vicesindaco e Presidente dell'USL e le sue doti di esperto nei rapporti sono universalmente riconosciute. L'IDV risentirà sicuramente del calo d'interesse che la lista sta subendo a livello nazionale e parte dei voti sicuramente andrà a rinforzare il bottino dei grillini. Gli aspiranti alla poltrona di primo cittadino, oltre ai due Ricci zio e nipote del PD, vede nelle fila del PDL farsi spazio la candidatura di Di Domenico e lo stesso Biettini, nel caso fallisse l'operazione Pieri, in qualità di segretario provinciale potrebbe avanzare il diritto.

Va, inoltre, evidenziata la scarsa propensione di molti esponenti del PDL ad impegnarsi seriamente per il successo della loro lista se non in caso di una candidatura personale in quanto in parecchi in qualche modo sono legati al modus operandi del PD. E per concludere una notizia che è nell'aria da molto tempo e che non sono riuscito a verificare ....sembra che l'idea di una lista civica con Pieri candidato a sindaco sia stata partorita da una nota immobiliarista pesarese e dal Pieri stesso.


   

da Francesco Taronna
 





Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2012 alle 11:32 sul giornale del 04 giugno 2012 - 990 letture

In questo articolo si parla di politica, vivere pesaro, luca pieri, notizie pesaro, pesaro news, politica pesaro, Francesco Taronna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/zTo





logoEV
logoEV
logoEV


.