Crisi: un orto per un volontario pesarese

Volontari al lavoro nell'orto 2' di lettura 01/06/2012 - Ecco la mozione sulla proposta di dare un pò di “vera felicità” a chi nel lavoro trova la piena realizzazione. Non è scontato nè banale, poter custudire un “pezzo di terra” in questi tempi di crisi, di mobilità, licenziamenti o cassa integrazione, può diventare un “legante” sociale.

Chi ne facesse richiesta potrà poi anche rendersi utile alla collettività prestando ore di volontariato al servizio della città.

Al Sig. Presidente del Consiglio Comune di Pesaro

Oggetto: Mozione di indirizzo affidare porzioni di terreno pubblico, non in uso, da mantenere in uno stato di decoro adeguato, a cittadini residenti a Pesaro.

Premesso che:
– Nel Comune di Pesaro ci sono porzioni di terreno pubblici in stato di abbandono, non in uso, non mantenuti e spesso marginali o nascosti;
– Queste porzioni di terreno dovrebbero essere gestite dall’amministrazione comunale come qualunque area verde pubblica,

constatato che:
– Molti cittadini Pesaresi hanno trasformato molte di queste porzioni di terre in orti o giardini creando decoro e fruibilità di aree altrimenti inagibili;
– L’amministrazione Comunale ha oggettive difficoltà a gestire tutte le aree verdi pubbliche della città

Preso atto che:
– Il comune di Pesaro può offrire l’affidamento di questi terreni regolarizzando anche le situazioni non ben definite;
– Il Comune ha già un gruppo di volontariato che opera nella città, così come in molte circoscrizioni;
– Il Comune di Pesaro sta predisponendo un elenco di volontari per la manutenzione del verde e dei plessi scolastici comunali,

con la presente, il Consiglio Comunale impegna il Sindaco, l’Assessore Competente e gli Uffici preposti a:
1 – valutare l’opportunità di affidare porzioni di terreno pubblico, non in uso, da mantenere in uno stato di decoro adeguato, a cittadini residenti a Pesaro;
2 – proporre agli interessati di ricambiare l’affidamento di tali porzioni di terreno con la disponibilità di offrire, liberamente, il proprio tempo per attività di volontariato da effettuarsi nella città di Pesaro;
3 – proporre ai cittadini che aderiscano a questa iniziativa, di iscriversi in un elenco di volontari, indispensabile per poter ricevere una copertura assicurativa, che copra soprattutto i rischi di infortunio, durante l’attività di volontariato;
4 – predisporre un protocollo d’intesa con ASUR, Ispettorato del lavoro ed INAIL , affinché i volontari non siano inquadrati, in caso di infortunio, a nessuna tipologia lavorativa subordinata o parasubordinata che implichi responsabilità all’Ente Pubblico;
5 – predisporre una liberatoria da sottoporre ai volontari per non scaricare responsabilità civili o penali, in caso di infortunio, all’Ente Pubblico.


   

da Alessandro Di Domenico
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2012 alle 17:15 sul giornale del 04 giugno 2012 - 1032 letture

In questo articolo si parla di attualità, pdl, Comune di Pesaro, mozione, crisi, Consigliere Comunale, Alessandro Di Domenico, pdl pesaro, consigliere comunale pdl pesaro, orto a pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/zRC





logoEV
logoEV
logoEV


.