Convention Bureau un doppione che non serve a nessuno

Alessandro Di Domenico Consigliere Comunale P.d.l. Pesaro 29/05/2012 - La società di promozione del territorio di partecipazione pubblica è un doppione che forse vuole fare le scarpe a qualcuno. A voglia dire che la CONVENTION BUREAU è SENZA SCOPO DI LUCRO, ma quando nel nuovo statuto si cita: “ la Società potrà svolgere attività di agenzia, procacciamento d’affari e intermediazione in genere nell’ambito delle attività congressuali, espositive e fieristiche……” Bhe, perdonatemi, se mi viene da sorridere un po’.

L’assessore Delle Noci e l’Assessore Pieri (presidente della Società CONVENTION BUREAU TERRE DUCALI, senza scopo di lucro) hanno però convenuto che la richiesta, del Consigliere Comunale Di Domenico, di svolgere un Consiglio Comunale che approfondisca l’attività di questa società, fosse legittima, tenuto conto che l’illustrazione da parte dell’Assessore Delle Noci era obiettivamente insufficiente per poter esprimere un voto favorevole alla delibera.

Ciò che risalta agli occhi è che essendo la CONVENTION BUREAU un soggetto pubblico, le finalità previste dallo Statuto sono tipicamente “privatistiche” , quasi a voler fare “concorrenza” a qualcuno.

Per questo motivo ritengo sia fondamentale inquadrare la finalità politica e la strategia d’azione di questo “soggetto economico”, senza scopo di lucro, visto che il Comune di Pesaro e le sue società partecipate detiene circa il 25% delle quote totali.

I dubbi e i sospetti, che personalmente non ho nascosto in aula, sono dovuti al fatto che, essendo l’attività principale quella della promozione territoriale, turistica e congressuale, sia di incoming, ed ora anche di outgoing, queste possano “cozzare” con altri soggetti, o strutture, pubbliche e private che già operano nel settore, vedi ad esempio le Terre di Raffaello della Camera di Commercio o le strutture di promozione private o delle Associazioni di Categorie.

Che strano, questa volta la “concertazione” non è avvenuta, che sia successo qualcosa? E’ vero che pensare male è peccato, ma che spesso ci si azzecca, non è per caso che forse qualcuno vuole fare le scarpe a qualcun altro?

Ci vediamo in Aula!!!






Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2012 alle 17:20 sul giornale del 30 maggio 2012 - 1091 letture

In questo articolo si parla di pdl, Consigliere Comunale, Alessandro Di Domenico, pdl pesaro, consigliere comunale pdl pesaro, p.d.l. pesaro, convention bureau, società di promozione del territorio di partecipazione pubblica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zHB