Basket: la Scavolini cede gara 1 play off a MiIano

Scavolini Siviglia 3' di lettura 29/05/2012 - Nulla da fare, l'EA7 Emporio Armani Milano si aggiudica gara 1 della semifinale play-off. Buona occasione per la Vuelle che vanifica tutto nei minuti finali. Milano passa con il risultato di 84-75.

Quintetti iniziali

Milano: Cook, Hairston, Mancinelli, Fotsis, Bouroussis
Pesaro: Hickman, Hackett, White, Jones, Cusin

1° Quarto. Subito Hickman e Hackett a segno; Milano cerca “sotto” Fotsis e Bouroussis (7-5 dopo 2'). Tre contropiedi consecutivi di Mancinelli e Cook “accendono” il Mediolanum Forum, strapieno (13-7). Dopo il timeout ci prova Hackett ad alzare il ritmo, presto seguito da White che costringe Mancinelli al 2° personale (18-14 a 2'30"). 2° fallo anche per Lydeka, mandato da Dalmonte in pressione su Bouroussis. Hickman in transizione. Giocata clamorosa di hairston che raccoglie il rimbalzo sul suo stesso tiro da 3 e schiaccia su Jones. Gentile sulla sirena appoggia il +10 (26-16).

2° Quarto. Il primo canestro è del "recuperato" Bremer. Erroraccio di White a cui sfugge la palla in contropiede: pronto il cambio con Flamini (30-18 dopo 3'). Milano fa circolare bene la palla in cerca dell'uomo libero (33-21). Servitissimo Cusin, ma il lungo pesarese sbaglia molto e coach Dalmonte rimette Lydeka, subito a segno ben assistito da White (35-25 a 3' dall'intervallo). Hickman "ruba" e questa volta White non sbaglia tutto solo. Fotsis "scalda" la mano e Milano rimane abbondantemente sopra (41-31).

3° Quarto. Dopo la pausa è un'altra Vuelle: Hickman accelera in penetrazione e Jones, prima piazza il “triplone”, e poi si avventura in un insolito contropiede (43-40 dopo 2'30”). Il timeout di Scariolo non scuote Milano e Jones recapita un preciso lob per White. Hickman “semina” Bouroussis e spinge Pesaro al -1. Risponde la tripla di Cook. “Muro” di Cusin sulla schiacciata di Hairston. Hackett costringe Mancinelli al 4° personale e impatta a 48 con 4' da giocare. Rocca "scheggia" i ferri, Hickman freddissimo per il vantaggio. White, Cusin e Cavaliero gravati di 3 falli ciascuno. Hairston e Hackett "macinano" punti importanti, Lydeka "glaciale" in lunetta (51-55 con 1'30" da giocare). Pesaro sbaglia un paio di triple e Milano va a segno con Rocca (53-54).

4° Quarto. I troppi errori dalla lunetta abbassano le percentuali della Vuelle, mentre i punti pesanti di Bremer, Melli e Fotsis danno vigore a Milano. Pesaro non riesce a reagire, Jones mette la tripla ma ormai è troppo tardi. Bremer allo scadere mette i liberi della sicura vittoria di Milano (82-72).

In proiezione gara 2, che si giocherà giovedì a Milano, Daniel Hackett commenta: "Siamo fiduciosi, dobbiamo fare la partita per 40 minuti, loro hanno una panchina lunghissima e sono ottimi giocatori però noi col cuore gli stiamo dietro. Adesso dobbiamo tenere la testa alta per prepararci a gara 2."






Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2012 alle 21:51 sul giornale del 30 maggio 2012 - 1198 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, milano, vivere pesaro, play off, rossano mazzoli, scavolini siviglia, notizie pesaro, sport pesaro, armani milano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zIg