Soddisfazione della nostra Provincia per il dietrofront della Edison sulla centrale Turbogas di Corinaldo

assessore all’Ambiente Tarcisio Porto 20/05/2012 - Soddisfazione della Provincia di Pesaro e Urbino per la rinuncia della Edison a realizzare la centrale Turbogas a Corinaldo. L’assessore all’Ambiente Tarcisio Porto: “Le mega centrali sono ormai superate, dispendiose sul piano economico ed energetico. Il futuro è nelle cosiddette reti intelligenti”.

“Abbiamo lottato molto - evidenzia l’assessore provinciale all’Ambiente Tarcisio Porto - insieme ai cittadini e agli altri enti locali per bloccare questo progetto sbagliato. Riteniamo che l’energia sostenibile sia un insieme di piccole produzioni sul territorio per una democrazia energetica più vicina ai cittadini. L’innovazione tecnologica è legata alle cosiddette reti intelligenti, dove domanda e offerta si incontrano sul territorio, e non a mega centrali che richiedono reti di trasporto dell’energia a lunghissima distanza, sistema dispendioso dal punto di vista economico ed energetico ed ormai superato. Siamo dunque molto soddisfatti per questo dietrofront”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2012 alle 11:33 sul giornale del 21 maggio 2012 - 1196 letture

In questo articolo si parla di attualità, corinaldo, pesaro, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino, tarcisio porto, edison, centrale turbogas, assessore all’ambiente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zif


KATIA LUMACHI

21 maggio, 09:53
Mi fa piacere la soddisfazione espressa dall'assessore Tarcisioo Porto per il ritiro di Edison. Inoltre condivido che non solo l'industria nociva è da combattere in tutti i sensi, soprattutto va superata perchè la scienza la ha superata con le reti intelligenti. Invito l'assessore ad organizzare un evento o meglio un convegno pubblico di carattere provinciale sull'argomento.