Istituto Mengaroni: due strategie per non perdere la direzione scolastica

Ceriscioli e Arceci 1' di lettura 17/05/2012 - Durante il consueto incontro tra giornalisti e sindaco, Luca Ceriscioli ha illustrato le due strategie proposte in Giunta che consentirebbero all'Istituto Mengaroni di non perdere la Direzione scolastica, non raggiungendo la soglia dei 600 alunni.

Il liceo artistico non raggiunge la soglia minima di 600 alunni rischiando di perdere la direzione scolastica, così nella Giunta di martedì si è discusso sul caso Mengaroni sposando due strategie che verranno proposte al consiglio comunale. La prima prevede la richiesta di una deroga che permetterebbe all'istituto di mantenere per un periodo limitato la guida artistica, la seconda, pensata in chiave strategica, è quella di creare un polo artistico mettendo insieme il Mengaroni di Pesaro e l'Apolloni di Fano. Con questo accorporo non si intende unire le scuole e crearne una unica ma avere una direzione che si occupi esclusivamente di licei artistici.

"Oggi l'Apolloni di Fano è collegato al Volta, l'istituto professionale che ha dei numeri importanti - commenta Ceriascioli - quindi che non perderebbe nulla nel caso in cui prendessero un'altra direzione le scuole artistiche. Secondo me son scelte che andrebbero più verso la qualità della scuola rispetto alla necessità semplice dell'accorparsi. Più prospettive e più qualita a scuole, come il Mengaroni, che hanno una bellissima storia, grandi artisti che ci hanno insegnato e che sono usciti da questa scuola, tanti pesaresi che ci sono passati avviando dopo quell'esperienza un'importante attività professionale".

Un importante impegno che consente di preservare e rilanciare per il futuro un patrimonio della città.






Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2012 alle 12:19 sul giornale del 18 maggio 2012 - 1618 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, vivere pesaro, luca ceriscioli, rossano mazzoli, istituto mengaroni, notizie pesaro, scuola pesaro, franco arceci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/y04